Critica della ragione dialettica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Critica della ragione dialettica
Titolo originale Critique de la raison dialectique
Autore Jean-Paul Sartre
1ª ed. originale 1960
Genere saggio
Lingua originale francese

La Critica della ragione dialettica (1960) è un'opera filosofica di Jean-Paul Sartre che studia i rapporti tra dialettica e ragione, tra esistenzialismo e marxismo. Cerca di rispondere alla domanda sull'esistenza di una verità umana. Scritto in prosa poco letteraria e assai voluminoso (circa ottocento pagine), è un'opera poco letta.