Cristiano da Matta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cristiano da Matta
Damatta usgp 2004 stage.jpg
Dati biografici
Nome Cristiano Monteiro da Matta
Nazionalità Brasile Brasile
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Dati agonistici
Categoria Formula 1
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 2003-2004
Scuderie Toyota
Miglior risultato finale 13° (2003)
GP disputati 28
GP vinti 0
Podi 0
Pole position 0
Giri veloci 0
 

Cristiano Monteiro da Matta (Belo Horizonte, 19 settembre 1973) è un pilota automobilistico brasiliano di origini italiane, campione CART negli Stati Uniti e presente per due stagioni in Formula 1. Suo padre, Toninho da Matta, era un campione di granturismo.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Da Matta impegnato nel campionato di F3 inglese del 1995.

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato a guidare sui kart a 16 anni, indossando un casco quasi identico a quello famoso di suo padre. Sportivamente è cresciuto rapidamente, vincendo numerosi campionati di kart, prima di vincere, nel 1993, il campionato brasiliano di Formula Ford. Nel 1994 proseguiva sulla via del successo vincendo il campionato di Formula 3 brasiliano. Nel 1996 da Matta partecipa al campionato di Formula 3000 in Gran Bretagna.

Serie americane[modifica | modifica sorgente]

Nel 1997 Cristiano si trasferisce negli USA per correre nella serie Indy Lights, dove viene designato "Rookie of the Year" (Miglior debuttante dell'anno). L'anno successivo, il (1998), vinse questo campionato, conquistando 7 vittorie in corsa e 4 pole positions. Nel 1999, da Matta corse nella serie CART con il Team Arciero Wells, utilizzando i motori della Toyota; da quel momento continuò a guidare autovetture con la stessa motorizzazione riuscendo a vincere il campionato CART nel 2002 con il team Newman-Haas. In quell'anno dominò per tutta la stagione vincendo 7 corse e conquistando 7 pole positions.

Formula 1[modifica | modifica sorgente]

Stagione 2003[modifica | modifica sorgente]

Cristiano completò la sua ascesa nel campo delle corse approdando nel 2003 alla F1, considerato il vertice delle competizioni motoristiche, con il team Toyota. La stagione 2003 vide un buon debutto per il pilota brasiliano, che riuscì ad ottenere alcune prestazioni degne di nota. Durante l'annata si ritirò solo 3 volte, e al Gran Premio di Gran Bretagna si ritrovò addirittura al comando della corsa per diversi giri. I risultati furono abbastanza buoni, concludendo la stagione con 2 ottimi sesti posti e due settimi posti, ottenendo complessivamente 10 punti (4 in più del veterano compagno di scuderia Olivier Panis). Da segnalare anche i restanti piazzamenti, sfiorando la zona a punti per due volte, a Monaco e negli States, ed altri due decimi posti. Il brasiliano fu così confermato come prima guida per il 2004.

Stagione 2004[modifica | modifica sorgente]

Da Matta alla guida della sua Toyota nel GP degli Stati Uniti

La sua carriera ebbe una battuta d'arresto nel 2004. Dopo un inizio discreto, sfiorando i punti in Malesia e concludendo decimo in Bahrain, il brasiliano deluse molto, venendo spesso battuto dal compagno di squadra Panis. Nelle 9 gare successive infatti, Cristiano colse solamente un sesto posto a Monaco come punti, 4 ritiri ed una squalifica in Canada per freni non conformi. Perciò il team, decise di sostituire Da Matta con Ricardo Zonta, a partire dal Gran Premio d'Ungheria. Il brasiliano mantenne comunque i rapporti contrattuali con la Toyota, e ritornò ai campionati Statunitensi Champ Car (nuova denominazione dei campionati CART) nel PKV Racing team con cui ha corso nella stagione 2005 per poi trasferirsi alla Dale Coyne Racing nel 2006.

Gli ultimi anni[modifica | modifica sorgente]

Il 2 agosto 2006 il pilota brasiliano è rimasto vittima di un gravissimo incidente nel corso di una sessione di test privati che era in corso all'autodromo di Elkhart Lake, nel Wisconsin. La dinamica dell'incidente è stata terribile quanto bizzarra; Cristiano ha investito un cervo, che si trovava inspiegabilmente in mezzo al tracciato. Nonostante una brusca frenata, la collisione è avvenuta ad alta velocità e l'animale è rimbalzato all'indietro colpendo lo sfortunato pilota alla testa. Lo stesso giorno Da Matta è stato operato d'urgenza all'ospedale di Neenah, dove gli è stato ridotto un ematoma subdurale e gli è stato asportato un osso del cranio per ridurre la pressione interna. Dopo 27 giorni di coma, la famiglia ha annunciato che il pilota si è svegliato e le sue condizioni fisiche sono in netto e costante miglioramento. Il 14 settembre 2006 il brasiliano è stato operato con successo per il riposizionamento dell'osso asportatogli il giorno dell'incidente. Il 21 settembre 2006, Cristiano ha lasciato l'ospedale per fare ritorno alla sua abitazione a Miami, dove proseguirà la riabilitazione.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Al di fuori del mondo delle corse, gli interessi di Cristiano vanno dal suonare la chitarra, al nuoto e alla mountain bike. In gioventù si è dedicato anche alla ginnastica allenandosi anche con il team olimpico del Club Flamengo's. Ancora celibe divide la sua vita tra Miami in Florida e Monaco.

Risultati completi in Formula 1[modifica | modifica sorgente]

2003 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Brazil.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
Toyota TF103 Rit 11 10 12 6 10 9 11 Rit 11 7 6 11 Rit 9 7 10 13º
2004 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Europe.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Japan.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
Toyota TF104 12 9 10 Rit 13 6 Rit SQ Rit 14 13 Rit 3 17º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]