Cristiano Lupatelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cristiano Lupatelli
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 189 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Squadra Fiorentina Fiorentina
Carriera
Giovanili
1996-1998 Fidelis Andria Fidelis Andria
Squadre di club1
1998-1999 Fidelis Andria Fidelis Andria 25 (-28)
1999-2001 Roma Roma 12 (-8)
2001-2003 Chievo Chievo 59 (-80)
2003-2004 Roma Roma 0 (-0)
2004-2005 Fiorentina Fiorentina 30 (-34)
2005-2006 Parma Parma 8 (-15)
2006 Palermo Palermo 5 (-10)
2006-2008 Fiorentina Fiorentina 2 (-3)
2008-2010 Cagliari Cagliari 5 (-13)
2010-2011 Bologna Bologna 1 (-0)
2011-2012 Genoa Genoa 0 (-0)
2012- Fiorentina Fiorentina 1 (-1)
Nazionale
1999-2000 Italia Italia U-21 2 (-3)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 maggio 2013

Cristiano Lupatelli (Perugia, 21 giugno 1978) è un calciatore italiano, portiere della Fiorentina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi e il passaggio alla Roma[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili della Fidelis Andria, esordisce in Serie B con la squadra pugliese nella stagione 1998-1999, durante la quale disputa 25 partite. La propria squadra a fine campionato si classifica al 18º posto, retrocedendo in Serie C1.

Nell'estate del 1999 viene acquistato dalla Roma di Fabio Capello, dove si trova a fare da secondo a Francesco Antonioli. Esordisce in Serie A in occasione del derby Lazio-Roma (2-1) del 25 marzo 2000 giocando dal primo minuto.

Oltre al derby, nella stagione 1999-2000 gioca altre 3 partite, mentre nella successiva scende in campo 8 volte, vincendo lo scudetto 2000-2001, che mancava ai giallorossi da 18 anni.

In questo stesso periodo riesce a conquistare la maglia della Nazionale Under-21, con la quale disputa due amichevoli e partecipa, pur senza la possibilità di giocare in quanto riserva, alla spedizione per i Giochi olimpici di Sydney.

ChievoVerona[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sessione estiva di mercato del 2001 passa al neo-promosso ChievoVerona, alla prima storica stagione in Serie A. Arrivato in compartecipazione dai giallorossi (1,45 milioni di euro), nelle due successive stagioni disputa 59 partite. Curiosamente, negli anni a Verona utilizzerà la maglia numero 10, sicuramente insolita per un portiere.

Il 9 aprile 2003, durante un allenamento, riporta una lesione del legamento crociato del ginocchio destro, che combinata anche a una ricaduta sul menisco lo costringerà a rimanere fermo per nove mesi.[1] A causa di questo infortunio è dunque costretto a concludere anticipatamente la sua seconda stagione a Verona, mentre nel campionato 2003-2004 tornerà alla Roma (che ne riscatta la metà del cartellino) dove diventa terzo portiere dietro a Ivan Pelizzoli e Carlo Zotti, non scendendo mai in campo.

Fiorentina, Parma e Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Una volta scaduto il proprio contratto si svincola dalla Roma e approda alla Fiorentina dove si giocherà il posto da titolare a Cristián Sebastián Cejas per tutta la stagione 2004-2005. A causa di un infortunio dell'argentino Lupatelli inizia la stagione da titolare,[1] riuscendo a giocare 30 partite di campionato e raggiungendo la salvezza.

All'inizio della stagione successiva la Fiorentina ingaggia dal Parma Sébastien Frey e Lupatelli viene mandato in prestito alla squadra parmigiana come contropartita tecnica. Con i ducali disputa 8 partite e a inizio gennaio si trasferisce, sempre con la formula del prestito, al Palermo nell'ambito di un nuovo scambio di portieri che coinvolge anche Matteo Guardalben. Dopo aver esordito con la maglia rosanero, perde il posto da titolare in favore di Federico Agliardi, acquistato prima della fine della finestra di calciomercato; le presenze per Lupatelli saranno 5.

Il ritorno a Firenze[modifica | modifica wikitesto]

Una volta rientrato dal prestito, il portiere perugino per la stagione 2006-2007 è il terzo portiere dietro a Sébastien Frey e Bogdan Lobonţ, salvo poi diventare quello di riserva dopo la cessione di Lobonţ nella sessione invernale di calciomercato. A partire dalla trasferta di Empoli (in cui la Fiorentina si impone per 2-0) perde il posto di secondo alle spalle di Sébastien Frey, a favore di Vlada Avramov.

Il 1º luglio 2008 rimane svincolato in quanto non gli è stato rinnovato il contratto con la Fiorentina.

Cagliari, Bologna e Genoa[modifica | modifica wikitesto]

L'8 settembre 2008 passa al Cagliari a parametro zero.[2] Nella compagine isolana è la riserva di Federico Marchetti e riuscirà a giocare 3 partite, rimediando 6 gol nell'ultima giornata di campionato contro l'Udinese.

Nel campionato 2009-2010 esordisce alla 15ª giornata in Palermo-Cagliari (2-1), mentre alla 17ª giornata contro la Roma subentra nel secondo tempo a Marchetti – ottenendo la seconda presenza in campionato – e subisce 2 gol (partita conclusa sul 2-1 per i giallorossi).

Il 13 luglio 2010 passa al Bologna[3] a parametro zero. Riserva di Emiliano Viviano, esordisce con la maglia rossoblu il 27 ottobre 2010 in Bologna-Modena (3-2) valida per il terzo turno di Coppa Italia;[4] in questa competizione gioca altre due partite successive. Debutta in campionato il 13 marzo 2011 in occasione di Lecce-Bologna (0-1), sostituendo Viviano a partita in corso. Saranno queste 4 le uniche presenze stagionali. A fine stagione scaduto il suo contratto con il Bologna rimane svincolato.

L'8 luglio 2011 è stato tesserato a parametro zero dal Genoa,[5] giocando 2 partite in Coppa Italia: Genoa-Bari (3-2 d.t.s.) del quarto turno e Inter-Genoa (2-1) degli ottavi di finale, rimanendo svincolato a fine stagione.

Il terzo ritorno alla Fiorentina[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 luglio 2012 torna per la terza volta alla Fiorentina,[6] firmando un contratto annuale.[7]

Il 13 marzo 2013, in una conferenza stampa, il giocatore e il direttore sportivo Daniele Pradè annunciano il rinnovo del contratto per un anno,[8] con opzione per una seconda stagione.[9] In questa stagione gioca l'ultima partita di campionato vinta per 5-1 sul campo del Pescara, subentrando a Emiliano Viviano al 71' e subendo la rete dei padroni di casa a opera di Marco Vittiglio.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Collezione 2 presenze con la Nazionale Under-21 nel 2000 giocando contro Spagna e Svezia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2013.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-1999 Italia Fidelis Andria B 25 -28 CI 0 -0 - - - - - - 25 -28
1999-2000 Italia Roma A 4 -3 CI 0 -0 - - - - - - 4 -3
2000-2001 A 8 -5 CI 0 -0 CU 2 -0 - - - 10 -5
2001-2002 Italia ChievoVerona A 33 -52 CI 2 -1 - - - - - - 35 -53
2002-2003 A 26 -28 CI 2 -1 CU 2 -2 - - - 30 -31
Totale Chievo 59 -80 4 -2 2 -2 - - 65 -84
2003-2004 Italia Roma A 0 -0 CI 0 -0 CU 0 -0 - - - 0 -0
Totale Roma 12 -8 0 -0 2 -0 - - 14 -8
2004-2005 Italia Fiorentina A 30 -34 CI 5 -4 - - - - - - 35 -38
2005-gen. 2006 Italia Parma A 8 -15 CI 3 -1 - - - - - - 11 -16
gen.-giu. 2006 Italia Palermo A 5 -10 CI 0 -0 CU 0 -0 - - - 5 -10
2006-2007 Italia Fiorentina A 0 -0 CI 0 -0 - - - - - - 0 -0
2007-2008 A 2 -3 CI 3 -3 CU 1 -1 - - - 6 -7
2008-2009 Italia Cagliari A 3 -9 CI 1 -4 - - - - - - 4 -13
2009-2010 A 2 -4 CI 0 -0 - - - - - - 2 -4
Totale Cagliari 5 -13 1 -4 - - - - 6 -17
2010-2011 Italia Bologna A 1 -0 CI 3 -4 - - - - - - 4 -4
2011-2012 Italia Genoa A 0 -0 CI 2 -4 - - - - - - 2 -4
2012-2013 Italia Fiorentina A 1 -1 CI 0 -0 - - - - - - 1 -1
2013-2014 A 0 -0 CI 0 -0 UEL - - - - - 0 -0
2014-2015 A 0 -0 CI 0 -0 UEL - - - - - 0 -0
Totale Fiorentina 33 -38 8 -7 1 -1 - - 42 -46
Totale carriera 148 -192 21 -22 5 -3 - - 174 -214

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Roma: 2000-2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il ritorno di Lupatelli in un deja vu che forse non è casualità fiorentina.it
  2. ^ Cagliari, preso Lupatelli Tuttomercatoweb.com
  3. ^ Bologna, ecco Lupatelli Bolognafc.it
  4. ^ Bologna-Modena 3-2 Bolognafc.it
  5. ^ Tutti i trasferimenti - Genoa Legaseriea.it
  6. ^ Lupatelli è della Fiorentina violachannel.tv
  7. ^ Lupatelli: "Il mio ruolo? Vedremo. Viviano? Spero che arrivi" Fiorentina.it
  8. ^ Lupatelli: "il rinnovo una sorpresa bellissima" it.violachannel.tv
  9. ^ Lupatelli: "Non mi aspettavo il rinnovo, tra Viviano e Neto..." fiorentina.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]