Cristián Álvarez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Cristian Álvarez.
Cristián Álvarez
Cristián Álvarez1.jpg
Dati biografici
Nome Cristián Andrés Álvarez
Nazionalità Cile Cile
Altezza 175 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Univ. Catolica Univ. Católica
Carriera
Squadre di club1
1997-2005 Univ. Catolica Univ. Católica 173 (24)
2005-2006 River Plate River Plate 21 (0)
2007 Univ. Catolica Univ. Católica 16 (1)
2007-2009 Beitar Gerusalemme Beitar Gerusalemme 54 (5)
2009-2010 Jaguares Jaguares 0 (0)
2011 Universitario Universitario 15 (2)
2011- Univ. Catolica Univ. Católica 0 (0)
Nazionale
2000- Cile Cile 22 (0)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Sydney 2000
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Cristián Andrés Álvarez (Curicó, 20 gennaio 1980) è un calciatore cileno, difensore dell'Universidad Catolica.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debutta nell'Universidad Católica nel 1997 a 17 anni, giocando per 31 minuti totali. Nel 2002 diventa campione d'Apertura giocando 43 partite e segnando 2 gol.

Nella stagione 2005-2006 gioca per il River Plate in Argentina, ritorna all'Universidad Católica nel 2007 a causa delle poche opportunità concessegli dal River Plate e va a cercare fortuna nel Beitar Gerusalemme.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il suo primo torneo giocato con la maglia della Nazionale cilena è il Campionato Sudamericano Under-17 del 1996. Successivamente gioca con l'Under-20 nei Campionati Sudamericani del 1997, 1998 e 1999, giocando un totale di 40 partite. Nel 2000 diventa titolare della Nazionale Under-23 che conquista la medaglia di bronzo ai Giochi olimpici di Sidney 2000.

Debutta con la Nazionale maggiore l'8 ottobre 2000 contro l'Ecuador in una partita valida per le qualificazioni al campionato del mondo 2002. Successivamente diventa titolare della squadra impegnata nelle qualificazioni per il campionato del mondo 2006. Partecipa anche alle qualificazioni per il campionato del mondo 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]