Crispino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Crispino è un nome proprio di persona italiano maschile.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Alterati: Crespino, Cristino
  • Femminili: Crispina.

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Continua il soprannome latino Crispinus, da crispus, "dai capelli crespi".

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia il 7 gennaio in ricordo di san Crispino, vescovo di Pavia.

Santi e beati[modifica | modifica wikitesto]

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Crispino..."

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

  • Ecce iterum Crispinus (lett. "Ecco di nuovo Crispino") è il verso di apertura della satira IV del poeta latino Giovenale, nella quale è descritta una parodistica seduta del senato, convocato per deliberare sul modo ottimale di cuocere un pesce rombo di dimensioni enormi. Crispino, un immigrato egiziano capace di accumulare ingenti ricchezze, grazie alle numerose critiche rivoltegli da Giovenale (che lo descrive come "un mostro non redento da alcuna virtù", "una persona fiacca in tutto tranne che nel piacere", "un adultero alla ricerca di sole donne sposate" e "un sacrilego") rappresenta per antonomasia l'individuo spregevole.
    L'espressione è oggi utilizzata per esprimere l'ennesima ricomparsa di una persona sgradita.
  • Crispino e la comare è un film di Vincenzo Sorelli del 1938 tratto dall'opera buffa omonima dei fratelli Ricci (libretto di Francesco Maria Piave).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi