Crisi convulsive toniche e crisi convulsive cloniche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Crisi convulsive toniche e crisi convulsive cloniche
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 345.1
ICD-10 (EN) G40.3

Le crisi convulsive toniche e le crisi convulsive cloniche sono crisi epilettiche che si caratterizzano per manifestazioni motorie quali ipertono muscolare (crisi toniche) o per fasi cicliche di contrazione-rilasciamento muscolare (crisi cloniche).

Classificazione e caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Epilessia.

Le crisi convulsive toniche e le crisi convulsive cloniche fanno parte delle crisi epilettiche primitivamente generalizzate, ovvero, forme di epilessia che si caratterizzano per coinvolgimento di entrambi gli emisferi cerebrali sin dall'inizio della crisi. Poiché vi è inoltre una compromissione dello stato di coscienza durante la crisi, vengono definite a sintomatologia complessa. Per cui, in definitiva, tali manifestazioni sono crisi epilettiche primitivamente generalizzate e a sintomatologia complessa. La locuzione crisi convulsiva clonica deve essere distinta dalla crisi convulsiva tonica; infatti, mentre la prima è caratterizzata da fasi cicliche di contrazione-rilasciamento della muscolatura assiale e degli arti (quadro tipico della sindrome di Janz), la seconda è caratterizza da ipertono muscolare, senza caduta di tensione fino al termine della crisi.

L'identificazione di questi due quadri è necessaria al fine di distinguerli dalle crisi di grande male o crisi tonico-cloniche. Come dice il nome, queste ultime sono caratterizzate sia da una fase tonica che da una seguente fase clonica. Nel caso della crisi convulsiva tonica verrà a mancare la fase clonica; viceversa, nel caso della crisi convulsiva clonica verrà a mancare la fase tonica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Loeb, E. Favale, Neurologia di Fazio Loeb, Roma, Società Editrice Universo, 2003, ISBN 88-87753-73-3.
  • B. Bergamasco, R. Mutani, La neurologia di Bergamini, Torino, Cortina, 2007, ISBN 88-8239-120-5.
  • Allan H. Ropper, Robert H. Brown, Adams & Victor - Principi di neurologia, McGraw-Hill Companies, 2006, ISBN 88-386-3909-4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina