Criptomusulmani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I criptomusulmani sono quei musulmani che aderiscono all'Islam in segreto mentre in pubblico professano un'altra fede. Con questa parola si designano di solito i musulmani spagnoli durante l'inquisizione (per es. i moriscos) oltre che i musulmani nelle aree a maggioranza cristiana dei Balcani.

Affine al concetto di criptomusulmani è quello di criptosunniti e criptosciiti, cioè minoranze sunnite e sciite che, per sfuggire alle reciproche persecuzioni, in vari tempi e luoghi, trovarono vantaggioso fingere di condividere il credo maggioritario del luogo ove vivevano.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]