Criminal (Fiona Apple)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Criminal
Fiona Apple, Criminal (Mark Romanek).png
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista Fiona Apple
Tipo album Singolo
Pubblicazione 16 settembre 1997 (U.S.A.)
Durata 5 min : 41 s (Versione dell'album)
4 min : 22 s (Verisione del video)
4 min : 46 s (Radio Edit)
Album di provenienza Tidal
Dischi 1
Tracce 2
Genere Piano rock
Alternative rock
Etichetta Work Records, Epic Records
Produttore Andrew Slater
Note *Grammy Award come Miglior interpretazione vocale femminile rock
Fiona Apple - cronologia
Singolo precedente
(1997)
Singolo successivo
(1998)

Criminal è un brano musicale rock della cantautrice statunitense Fiona Apple, pubblicata come terzo singolo estratto dall'album di debutto dell'artista, Tidal. Il brano, scritto dalla stessa interprete e prodotto da Andrew Slater, si è rivelato un successo sia di pubblico che di critica: è entrato nella top5 della classifica rock di Billboard e nella top40 della Hot 100[1], ed ha vinto ai Grammy Awards del 1998 come Miglior interpretazione vocale femminile rock[2], oltre ad aver ricevuto una nomination come Miglior canzone rock. Il videoclip del singolo, diretto da Mark Romanek, ha vinto agli MTV Video Music Awards del 1998 nella categoria Miglior fotografia.[3] La canzone è inserita spesso in classifiche stilate da riviste e canali musicali dedicate alle migliori canzoni.

Video[modifica | modifica sorgente]

Il video del singolo è stato diretto da Mark Romanek, con la fotografia di Harris Savides. Il video è ambientato in un'abitazione lussuosa arredata secondo uno stile che ricorda gli anni 1970, in seguito alla fine di una festa o di un'orgia sessuale. Gli ambienti vengono mostrati dalla camera seconda l'ottica di un voyerista, con lo stile di un video amatoriale ma una fotografia patinata. La regia si concentra molto sui dettagli dell'ambientazione (mobili, oggetti, vestiti, suppellettili) e sulle posizioni in cui viene trovata la cantante. L'immagine che apre il video è quella di Apple che scatta una foto verso la cinepresa con una piccola macchina fotografica. L'artista viene mostrata in molti angoli della casa (in salotto sotto un tavolo da caffè, in garage dentro un'automobile, in cucina, dentro un armadio, su un letto matrimoniale, dentro la vasca da bagno) spesso circondata dai corpi seminudi di modelli e modelle dei quali non viene mai mostrato il volto (l'unico volto ad apparire per tutta la durata del video è quello di Apple). La cantante indossa abiti succinti in tutto il video, e spesso appare nuda di schiena o nell'acqua di una piscina o di una vasca.

Il video è stato accusato di promuovere l'immagine "heroin chic" (eroina chic) lanciata dai famigerati spot di Calvin Klein del 1996[4] e pornografia infantile (la cantante, che subì uno stupro all'età di 12 anni, appare con biancheria visibile e di una taglia superiore nel video, oltre che con le trecce in una scena; inoltre vengono mostrati molti peluche).[5] Sasha Frere-Jones del New Yorker ha definito l'immagine della cantante nel video come "[una ragazza] che si muove furtivamente con aria malinconica nella sua biancheria e appare come una modella sottonutrita di Calvin Klein".[6]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Il brano ha ricevuto due nomination ai Grammy Awards del 1998: Miglior canzone rock e Miglior interpretazione vocale femminile rock, vincendo in quest'ultimo caso. Il videoclip del brano ha ricevuto due nomination agli MTV Video Music Awards del 1998 nelle categorie Miglior video femminile e Miglior fotografia, vincendo in quest'ultima categoria. Inoltre ha ricevuto una nomination ai VH1 Fashion Awards come "Video più stiloso".

Blender ha inserito la canzone al 71esimo posto nella classifica delle "500 migliori canzoni da quando sei nato". Il canale musicale VH1 ha posizionato il brano al 55esimo posto nella lista delle 100 migliori canzoni degli anni novanta[7] e il video al 63esimo posto nella lista dei 100 migliori video mai girati.[8] Il canale MTV invece ha posizionato il video al numero 79 nella sua lista dei migliori video mai fatti. I lettori della rivista Rolling Stone hanno votato la canzone come il Miglior singolo del 1997.[9]

Ricezione[modifica | modifica sorgente]

Il singolo è finora l'unico nella carriera di Apple a essere entrato nella classifica americana, dove ha raggiunto la posizione numero 21 e ha passato venti settimane in classifica.[10] Anche nella classifica dedicata esclusivamente al passaggio radiofonico ha raggiunto il numero 21, passando però ventisei settimane in classifica.[11] Nella classifica alternative rock americana il singolo è stato il primo della cantante a entrare in top 10,[12] entrandovi il 6 settembre 1997 alla posizione numero 9.[13] Il 4 ottobre il singolo giunse alla quarta posizione,[14] per poi riscendere. Il singolo ha passato ventisei settimane nella classifica alternative rock.[15] Nella classifica canadese il brano ha debuttato alla posizione numero 50,[16] per poi arrivare alla posizione numero 31 il 1 dicembre 1997, durante la settima settimana di permanenza in classifica.[17] Il 26 gennaio 1998 il singolo risale fino alla posizione numero 28.[18] Il singolo ha passato ventidue settimane nella classifica canadese.[19]

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1997)[20] Posizione
Canada 28
U.S. Billboard Hot 100 21
U.S. Billboard Hot 100 Airplay 21
U.S. Billboard Adult Top 40 17
U.S. Billboard Modern Rock Tracks 4
U.S. Billboard Top 40 Mainstream 18

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Criminal – 5:41
  2. Sleep to Dream (live) – 4:36

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fiona Apple | Awards | AllMusic
  2. ^ Past Winners Search | GRAMMY.com
  3. ^ MTV Video Music Awards | 1998 | Highlights, Winners, Performers and Photos from the 1998 MTV Video Music Awards | MTV.com
  4. ^ http://csrn.camden.rutgers.edu/newsletters/11-1/halnon.htm/
  5. ^ entertainment
  6. ^ Extraordinary Measures : The New Yorker
  7. ^ The 100 Greatest Songs Of the '90s | Music News + Gossip | VH1 Tuner
  8. ^ Rock On The Net: Fiona Apple
  9. ^ Rocklist.net Rolling Stone (USA) End Of Year Lists
  10. ^ Fiona Apple - Chart history | Billboard
  11. ^ Fiona Apple - Chart history | Billboard
  12. ^ Fiona Apple - Chart history | Billboard
  13. ^ Alternative Songs : Sep 06, 1997 | Billboard Chart Archive
  14. ^ Alternative Songs : Oct 04, 1997 | Billboard Chart Archive
  15. ^ Alternative Songs : Oct 18, 1997 | Billboard Chart Archive
  16. ^ Item Display - RPM - Library and Archives Canada
  17. ^ Item Display - RPM - Library and Archives Canada
  18. ^ Item Display - RPM - Library and Archives Canada
  19. ^ Item Display - RPM - Library and Archives Canada
  20. ^ "Tidal > Charts & Awards > Billboard Singles".
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock