Credito d'imposta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Credito d'imposta è ogni genere di credito di cui sia titolare il contribuente nei confronti dell'erario dello Stato.

Un credito di imposta può essere destinato a compensare i debiti, a diminuire le imposte dovute oppure, quando ammesso, se ne può richiedere il rimborso, ad es. in sede di dichiarazione dei redditi.

Dividendi[modifica | modifica wikitesto]

Un esempio di credito d'imposta riguardava i dividendi: i contribuenti godevano di un credito pari all'imposta sugli utili già versata dall'impresa. Era richiesto che l'impresa avesse sede legale in Italia e che il contribuente-detentore di azioni avesse la residenza nello stesso Paese. Nei periodi di erogazione, si verificò un afflusso di milioni di azioni di aziende con sede legale nel nostro Paese, verso le filiali italiane di grandi banche d'affari estere. Investitori di tutto il mondo cedevano le loro azioni per qualche mese con dei pronti contro termine a tali banche. Le filiali, avendo la "residenza", beneficiavano del credito d'imposta, ne trattenevano una percentuale come guadagno, e giravano le azioni con un interesse ai proprietari.

Minusvalenze[modifica | modifica wikitesto]

Un particolare caso di credito di imposta riguarda le minusvalenze, ovvero le perdite registrate negli investimenti azionari; esse possono essere utilizzate come credito di imposta, in caso di eventuali successive plusvalenze.

Registro[modifica | modifica wikitesto]

Nel preliminare di compravendita è dovuta l'imposta di registro dello 0,50% sull'importo della caparra e del 3% sugli anticipi non IVA. In entrambi i casi l'imposta pagata è imputata all'imposta principale dovuta per la registrazione del contratto definitivo. (Testo Unico del 26/04/1986 n. 131 Tariffa parte 1 art. 10)

Credito d'imposta prima casa[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Credito d'imposta prima casa.

Si tratta di credito d'imposta personale, riconosciuto a certe condizioni a chi acquista una casa non di lusso entro un anno dalla vendita di un locale acquisito con le agevolazioni prima casa.

IVA[modifica | modifica wikitesto]

Di particolare rilevanza pratica e casistica è il credito Iva, alla cui voce si rimanda.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia