Creazione (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Creazione
Titolo originale Creation
Autore Gore Vidal
1ª ed. originale 1981
Genere romanzo
Sottogenere romanzo storico
Lingua originale inglese

Creazione è un romanzo storico pubblicato nel 1981 scritto da Gore Vidal e ambientato tra il VI e il V secolo a.C. principalmente in Persia, ma in generale in tutto il mondo orientale. Nel 2002, l'autore pubblica un versione integrale che include 4 capitoli aggiuntivi che l'editore aveva tagliato.

L'autore confessa candidamente "A me sarebbe sempre piaciuto leggere un libro storico con protagonisti Socrate, Buddha e Confucio, che sono più o meno contemporanei. Visto che non esisteva, l'ho scritto io". Per soprammercato, ha deciso che la voce narrante fosse quella di Ciro Spitama, nientemeno che il nipote di Zoroastro, che ormai vecchio racconta la sua vita e i suoi incontri al suo lontano parente Democrito. Una storia davvero di ampio spettro, insomma; anzi in questa nuova edizione Vidal è riuscito a fare riaggiungere qualche centinaio di pagine riguardo all'infanzia e alla giovinezza di Spitama che il curatore gli aveva fatto togliere nella prima edizione. Vidal ama questi grandi affreschi, dove può permettersi di raccontare la storia come la vede lui: per fare un esempio, le guerre greco-persiane sono narrate da parte di questi ultimi.

Ma il vero filo conduttore del libro è la domanda filosofica "come è nato l'universo? chi o cosa l'ha creato?", dove vengono riportate tutte le risposte dei vari saggi e filosofi dell'epoca; forse Vidal ha anche pensato di nascondere nel testo quelle dei moderni.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura