Creature di Resident Evil 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Resident Evil 5.

Questa è una lista completa delle creature che i protagonisti dovranno affrontare nel videogioco Resident Evil 5, sviluppato da Capcom.

Caratteristiche comuni[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle creature del gioco hanno in comune l'agente patogeno che le ha originate, ovvero i parassiti chiamati Las Plagas. Altre creature sono invece state create dai virus Uroboros e Progenitor e altre ancora sono semplici animali aggressivi.

Las Plagas[modifica | modifica wikitesto]

Il parassita affrontato da Leon Scott Kennedy in Resident Evil 4 fa la sua ricomparsa. Leon distrusse in Europa la maggior parte dei Ganados originati dal parassita dopo che Lord Osmund Saddler lo sviluppò nel medesimo luogo, per usarlo con lo scopo di conquistare il mondo. Tuttavia, Ada Wong riuscì a salvarne un campione e a recuperarlo per conto di un'organizzazione misteriosa che in seguito si scoprì essere la multinazionale farmaceutica Tricell, che iniziò a modificarlo. Modificando il parassita originale, i ricercatori riuscirono ad ottenere due nuovi tipi di Plagas, che testarono spargendoli nella regione africana di Kijuju, con l'intenzione di venderli successivamente sul mercato illegale delle armi biologiche. Tutti gli infetti paiono aver sviluppato una totale sottomissione alla Tricell, dovuta alle Plagas di controllo che la società possiede, oltre a una sorta di culto basato su sacrifici umani e animali. Quelli più comuni sono accomunati dalla caratteristica di sciogliersi in una poltiglia organica una volta morti. Con la morte del corpo ospite muore anche la Plaga che lo controlla e viceversa.

Plagas di Tipo 2[modifica | modifica wikitesto]

Le Plagas di Tipo 2 vennero create dalla Tricell per ridurre i tempi di inoculazione dei parassiti negli ospiti e rendere più rapida l'infezione su vasta scala. Queste Plagas vengono fatte ingerire forzatamente all'ospite quando sono già adulte e, una volta ingoiate, si fanno strada verso la sua spina dorsale e vi si attaccano, prendendo immediatamente il controllo del suo sistema nervoso e rendendolo estremamente aggressivo e desideroso di spargere ulteriormente l'infezione. Inoltre, chi viene infettato manifesta iridi degli occhi rossi, vasi sanguigni della faccia gonfiati e, in un primo momento, lacrime di sangue, epistassi, salivazione aumentata e spasmi muscolari. Le Plagas di Tipo 2 possono anche fuoriuscire dal corpo ospite (attraverso la bocca) per attaccare direttamente con i loro tentacoli. All'interno del corpo ospite deporranno varie uova che, una volta schiuse, rilasceranno a loro volta giovani Plagas. Una volta divenute adulte, la Plaga madre fuoriuscirà dalla bocca dell'ospite infetto e le espellerà, in modo tale che il suddetto ospite infetto possa usarle per propagare ulteriormente l'infezione. Questo nuovo tipo di Plagas è immune alla luce solare, ma non alla luce intensa e improvvisa. In alcuni casi, le Plagas di Tipo 2 possono evolversi in creature ben più pericolose (i Cephalo e i Kipepeo), così come i loro corpi ospiti possono, talvolta (a causa di una maggiore compatibilità con il parassita che li controlla), sviluppare caratteristiche fuori dalla norma (è il caso dei Majini con motosega, del Majini Boia e della variante rossa di quest'ultimo).

Plagas di Tipo 3[modifica | modifica wikitesto]

Le Plagas di Tipo 3 furono create dalla Tricell inserendo un gene delle speciali Plagas di controllo nelle normali Plagas. Queste Plagas vengono inoculate nell'ospite tramite un'iniezione quando sono ancora nell'uovo e, una volta nate e divenute adulte, ne prendono il controllo attaccandosi alla sua spina dorsale e manovrandone il sistema nervoso, rendendolo estremamente aggressivo (chi viene infettato dalle Plagas di Tipo 3 manifesta iridi degli occhi gialli, pelle a tratti lacerata e, in un primo momento, spasmi muscolari, oltre a incredibili capacità di salto). Inoltre, anche questa Plaga può fuoriuscire dal corpo ospite (attraverso la bocca) per attaccare direttamente con i suoi tentacoli. Tuttavia, questa Plaga è in grado di infettare solo soggetti maschi e adulti, mentre tende ad uccidere donne e bambini. Anche le Plagas di Tipo 3 sono del tutto immuni alla luce solare, ma non a quella intensa e improvvisa. Talvolta, i parassiti possono mutare (dando origine, per esempio, ai Cephalo o alle Duvalia) e i soggetti infettati possono acquisire capacità fuori dalla norma (come accade con i Majini Giganti e i Majini Gatling), grazie ad una maggiore compatibilità con il parassita che li controlla.

Majini[modifica | modifica wikitesto]

I Majini sono i nemici base del gioco, presenti in esso in più varianti. In origine erano i normali abitanti della regione africana di Kijuju, ma in seguito vennero infettati dalle Plagas di Tipo 2 e 3 per mano della Tricell.

Majini Città[modifica | modifica wikitesto]

I Majini Città erano gli abitanti delle zone urbane di Kijuju. Queste persone sono state infettate dalle Plagas di Tipo 2. Alcuni fanno uso di armi più o meno rudimentali, come bottiglie rotte, coltelli o balestre con dardi a punta infuocata. In alcuni punti del gioco, questi esseri attaccano con torrette mitragliatrici o a bordo di motociclette e camion corazzati. Un particolare Majini Città armato di megafono e a capo della comunità di Majini che infesta la prima città in cui Chris e Sheva mettono piede, il Majini Ribelle, può essere incontrato a inizio gioco.

Majini con motosega[modifica | modifica wikitesto]

Majini Città sfigurati e col volto coperto da un sacco di tela a cui è stato apportato un buco per la vista. Armati di motosega, sono estremamente pericolosi, considerando che sono anche molto più resistenti dei normali Majini Città (perché maggiormente compatibili con le Plagas che li hanno infettati).

Gran Majini[modifica | modifica wikitesto]

Majini Città molto alti e robusti, riconoscibili perché soliti girare a torso nudo. Questi esseri sono molto più forti e resistenti dei normali Majini Città.

Majini Boia[modifica | modifica wikitesto]

Imponente Majini Città con carnagione violacea, vestito da boia medievale, numerosi aghi e chiodi conficcati nella carne e armato di una colossale scure. È molto più forte e resistente rispetto ai normali Majini Città, ma se ne trova uno solo nella parte iniziale del gioco. La sua forma fisica colossale ed il colore violaceo della sua pelle sono dovuti ad una maggiore compatibilità con il parassita che l'ha infettato. Ne esiste una variante nel minigioco I Mercenari, il Majini Boia (rosso), molto più resistente e veloce. Ha la pelle estremamente pallida, una Plaga di Tipo 2 enorme (probabilmente evoluta) che fuoriesce dalla schiena, un vestito rosso ed indossa una maschera di ferro. Inoltre, la sua scure è costantemente infuocata.

Majini Paludi[modifica | modifica wikitesto]

I Majini Paludi erano in precedenza i membri della tribù degli Ndipaya, successivamente infettati dalle Plagas di Tipo 3. Spesso utilizzano armi (ben più letali di quelle delle loro controparti urbane), come mazze, lance o archi con dardi a punta esplosiva. Per proteggersi, alcuni di loro utilizzano scudi o maschere tribali.

Majini Gigante[modifica | modifica wikitesto]

Enorme Majini Palude alto tre metri e armato di un grosso scettro spinato. La sua testa è protetta da una grossa maschera tribale ed è molto più forte e resistente rispetto ai normali Majini Paludi. La sua colossale forma fisica è dovuta alla sua maggiore compatibilità con le Plagas di Tipo 3 rispetto ai normali Majini Paludi.

Majini Base[modifica | modifica wikitesto]

I Majini Base erano dei soldati militari, in seguito infettati dalle Plagas di Tipo 3. Il loro arsenale di armi (di cui fanno uso costante) è molto ampio e spazia da manganelli elettrici a fucili d'assalto e granate esplosive o accecanti. Spesso questi soldati sfoggiano delle placche di metallo o delle maschere antigas, atte a proteggerli dal fuoco nemico.

Majini Gatling[modifica | modifica wikitesto]

Il Majini Gatling è un grosso Majini Base che, come il nome lascia presupporre, impugna una mitragliatrice Gatling. Rispetto ai normali Majini Base, questo colossale essere è molto più forte e resistente. Anche in questo caso, la sua colossale forma fisica è dovuta alla sua maggiore compatibilità con il parassita che l'ha infettato rispetto ai normali Majini Base.

Cephalo[modifica | modifica wikitesto]

Il Cephalo è una mostruosa evoluzione propria di alcune Plagas di Tipo 2 e 3, riscontrabile nei Majini comuni. Questa creatura si manifesta quando il corpo che infesta viene decapitato: a quel punto la tentacolare Plaga evoluta (dotata di una grossa lama organica nella parte superiore) fuoriesce dal collo e si sostituisce alla testa mancante, attaccando mentre il corpo ospite privo di testa si occupa del movimento. La Plaga è vulnerabile alla luce intensa e improvvisa, che la uccide istantaneamente.

Kipepeo[modifica | modifica wikitesto]

Altra mostruosa evoluzione delle Plagas di Tipo 2 che infestano i Majini Città comuni, il Kipepeo si manifesta quando il corpo che infesta viene ferito mortalmente: a quel punto, la creatura fuoriesce e attacca. È comunque possibile incontrare anche alcuni esemplari già fuoriusciti dai propri corpi ospiti autonomamente. Il Kipepeo si presenta come un grosso insetto simile ad una farfalla, con grosse ali e fauci uncinate. È molto veloce, ma è molto poco resistente e vulnerabile alla luce intensa e improvvisa.

Duvalia[modifica | modifica wikitesto]

Orribile evoluzione delle Plagas di Tipo 3 che infestano i Majini Paludi e i Majini Base comuni. Quando il corpo di uno di questi esseri viene gravemente danneggiato, la sua parte superiore esplode, facendo fuoriuscire l'intera Plaga evoluta, dotata di un guscio impenetrabile e simile a una bocca enorme e di una coda molle. Le gambe del corpo ospite distrutto continuano a svolgere il loro compito. Per eliminare una Duvalia è necessario danneggiare la coda molle e le gambe del mostro: una volta danneggiate a sufficienza, il guscio si aprirà per un lungo lasso di tempo, esponendo il principale organo vitale della creatura, vulnerabile alla luce intensa e improvvisa.

Bui Kichwa[modifica | modifica wikitesto]

Il Bui Kichwa è una particolare evoluzione di alcune Plagas di Tipo 3 che infestano i Majini Paludi e i Majini Base comuni. Nonostante si incontrino solo quando sono già fuoriusciti dai propri corpi ospiti, la loro origine è evidente. Sono simili a grossi insetti dalle fattezze di ragno, con lunghe zampe e fauci uncinate. Sono molto veloci, ma sono anche molto poco resistenti e la luce intensa e improvvisa li uccide istantaneamente.

Ndesu[modifica | modifica wikitesto]

Mastodontica B.O.W. creata dalla Tricell infettando un essere umano con numerose Plagas di Tipo 3 evolute. Il corpo del soggetto infettato (reso estremamente aggressivo dai parassiti) si è così adattato, sviluppando dimensioni colossali, oltre ad un colorito grigiastro e a occhi sbiancati. Tuttavia, le Plagas tendevano a fuoriuscire da alcuni squarci aperti nella pelle del mostro, pertanto gli sono state effettuate numerose cuciture sul corpo, volte a chiudere le ferite. Ndesu indossa bracciali e cavigliere chiodati ed una grossa cintura con numerosi cadaveri decomposti appesi. Questa B.O.W. è incredibilmente forte e resistente, ma presenta dei punti deboli: danneggiandolo a sufficienza, lascerà fuoriuscire i parassiti dalle ferite che ha disseminate sul corpo. Danneggiando anche questi, dalla sua schiena emergerà (aprendo un grosso squarcio nella pelle) un'altra Plaga enorme, il suo vero punto debole.

Adjule[modifica | modifica wikitesto]

Gli Adjule sono delle speciali B.O.W. create dalla Tricell inoculando Plagas di Tipo 3 evolute in alcuni cani selvatici e in dei licaoni. A causa del parassita, questi animali sono diventati estremamente aggressivi e hanno sviluppato un colorito grigiastro e occhi sbiancati. Gli Adjule sono incredibilmente veloci e agili e possono aprire a metà la propria testa, per usarla come una grossa tenaglia irta di denti o per farne fuoriuscire i tentacoli delle Plagas che li controllano.

Popokarimu[modifica | modifica wikitesto]

Enorme B.O.W. creata dalla Tricell infettando un pipistrello con una Plaga di Tipo 3 evoluta. Reso estremamente aggressivo dai parassiti, il pipistrello è mutato in un enorme mostro volante con quattro grosse ali e con una grossa coda corazzata, dalla quale può lanciare una sostanza viscosa. Questa creatura è incredibilmente forte e resistente e la sua corazza è impenetrabile, ma sulla parte posteriore della coda presenta una zona scoperta vulnerabile ai colpi nemici.

U-8[modifica | modifica wikitesto]

Ciclopica B.O.W. creata dalla Tricell inserendo in un granchio un miscuglio di DNA appartenenti a numerose specie di testacei e infettandolo con una Plaga di Tipo 3 evoluta. Il granchio è così divenuto estremamente aggressivo ed è mutato in una ciclopica creatura con grosse chele e con una grossa coda retrattile dalla quale può rilasciare sciami di grossi insetti mutanti, che attaccano il giocatore con i loro pungiglioni. Questa B.O.W. è incredibilmente forte e resistente e la sua corazza è impenetrabile, ma presenta delle zone scoperte e vulnerabili ai colpi nemici sotto le zampe.

Licker β[modifica | modifica wikitesto]

I Licker β sono delle B.O.W. create dalla Tricell infettando alcuni Licker con il virus Progenitor. Questi mostri sono divenuti più muscolosi, resistenti e organizzati dei normali Licker, al punto da aver imparato a riprodursi in maniera sessuata in modo autonomo.

Uroboros[modifica | modifica wikitesto]

Mostruosa creatura creata da Jill Valentine infettando con il virus Uroboros un abitante di Kijuju. Quando al povero malcapitato venne iniettato il virus, il suo corpo reagì negativamente ad esso: iniziò ad accusare spasmi muscolari e, subito dopo, i suoi occhi si riempirono di una sorta di melma nera e dal suo corpo fuoriuscì una quantità enorme di grossi tentacoli neri, che lo avvolsero completamente. Su tutto il corpo si sono sviluppati anche dei grossi tumori gialli e luminosi. Il mostro così nato vaga guidato dal solo desiderio di inglobare all'interno della sua massa tentacolare tutto ciò che gli capita a tiro, al fine di aumentare di dimensioni e uccidendo chiunque cerchi di opporsi. Questa creatura è incredibilmente forte e resistente e può rigenerare le ferite subite e liquefarsi per ricomporsi altrove. È possibile danneggiarlo sparando ai tumori gialli che ha sul corpo ed il fuoco lo uccide velocemente.

Uroboros Mkono[modifica | modifica wikitesto]

L'Uroboros Mkono è una mostruosa creatura nata dall'infezione di una cavia umana (probabilmente volontaria) con il virus Uroboros, ad opera della Tricell. Dopo l'iniezione, dal corpo dell'uomo (inizialmente colpito da forti spasmi muscolari) fuoriuscirono i grossi tentacoli neri tipici degli umani infettati dal virus e con esso incompatibili, ma lui riuscì a riassorbirli per ben due volte. I suoi occhi divennero simili a quelli di Wesker dopo che quest'ultimo venne resuscitato tramite il virus T e sviluppò capacità fisiche sovrumane. Il risultato sembrò essere il primo essere umano evoluto dall'Uroboros, ma poi si scoprì che questa sua compatibilità con l'agente patogeno era solo parziale. In seguito, il suo corpo cedette al virus e i tentacoli fuoriuscirono simultaneamente dall'uomo, lacerandone la pelle e avvolgendolo completamente. Anche lui sviluppò i tipici tumori gialli e luminosi che caratterizzano gli Uroboros imperfetti e divenne guidato dal solo desiderio di inglobare all'interno della sua massa tentacolare qualunque cosa gli si parasse davanti, al fine di aumentare di dimensioni e uccidendo chiunque cerchi di opporsi. L'Uroboros Mkono è più grande del normale Uroboros e risulta essere più forte e resistente. Può anch'esso rigenerare il proprio corpo danneggiato (ad eccezione del grosso braccio sinistro) e liquefarsi per ricomporsi alle spalle del giocatore, ma può anche separare il proprio braccio sinistro enorme e farlo muovere in autonomia, per poi riattacarlo al resto del corpo. È possibile fargli perdere il braccio sinistro sparando ai tumori ad esso vicini e una volta danneggiato abbastanza, dalla sua schiena emergeranno tre grossi tentacoli, ognuno culminante in un tumore giallo lampeggiante, i suoi veri punti deboli. Il mostro è vulnerabile al fuoco, che lo uccide velocemente.

Reaper[modifica | modifica wikitesto]

Mostruose creature create dall'infezione di alcuni scarafaggi da parte del virus Uroboros. Una volta infettati, questi scarafaggi hanno formato dei grossi bozzoli gelatinosi, all'interno dei quali hanno terminato di mutare. Una volta maturati, questi esseri fuoriescono dal bozzolo e seminano il terrore. Una volta fuoriusciti dal bozzolo, hanno l'aspetto di grossi insetti umanoidi con molteplici zampe culminanti in grosse lame e con grossi fori sul corpo, dai quali emanano una speciale tossina che disturba la vista. Inoltre, hanno sviluppato su tutto il corpo i tipici tumori gialli e luminosi di tutte le creature infettate dall'Uroboros e con esso incompatibili. Il virus ha reso questi esseri estremamente aggressivi. Sono incredibilmente forti e la loro corazza è impenetrabile, ma colpendo i loro tumori è possibile ucciderli velocemente.

Blob[modifica | modifica wikitesto]

Imponente B.O.W. creata da Spencer infettando alcuni prigionieri della sua magione con un virus sconosciuto, presente solo nel capitolo Incubo senza uscita. Il virus ha accresciuto enormemente il loro corpo ed i loro muscoli e gli ha fatto sviluppare pelle grigiastra, un grosso tumore sulla schiena culminante in un altrettanto grosso occhio e un sangue verdastro e acido. Il loro volto si è deformato in una grossa bocca circolare e irta di denti. Indossano vestiti medievali e impugnano grosse ancore arrugginite. Sono molto forti e resistenti, ma è possibile ucciderli velocemente colpendo l'occhio e il tumore che presentano sulla schiena.