Country pop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg

Il country pop è un genere musicale country, nato negli Stati Uniti attorno agli anni 50 e sviluppatosi notevolmente durante gli anni settanta.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I primi contatti tra la musica country ed il pop avvennero negli anni 50 a Nashville, generando il Nashville Sound, dove dalla musica country vennero tolti il violino ed il banjo, con una ricerca di melodie più immediate e con l'obiettivo di vendere più dischi. Artisti famosi di questo periodo furono Jim Reeves, Patsy Cline e Eddy Arnold.

Si dovettero aspettare gli anni 70 per avere una rinascita del genere con un vero e proprio boom nelle classifiche. Glen Campbell con la sua Rhinestone Cowboy ne è un esempio significativo. Molti artisti pop come Olivia Newton-John si cimentarono in brani country. Tra gli artisti di questo periodo si segnalano: Lynn Anderson, Kenny Rogers, e John Denver.

Dopo l'uscita del film Urban Cowboy del 1980 con John Travolta ci fu un nuovo boom del genere, molti artisti country come Willie Nelson e Dolly Parton aggiunsero elementi pop alla loro musica.

Negli anni 90 grazie anche all'aumento delle concessioni di frequenze radio data a molte radio locali la musica country divenne più conosciuta. Molti nuovi artisti country pop vennero alla ribalta, tra questi: Garth Brooks, LeAnn Rimes e Shania Twain e ancora Billy Ray Cyrus, Martina McBride, Faith Hill.

Nel nuovo millennio il genere produsse altri artisti di successo come Lee Ann Womack, Taylor Swift e Lady Antebellum.

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica