Coulrofobia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La coulrofobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata (fobia) dei pagliacci. Spesso può essere causata da traumi subiti durante l'infanzia.

È molto comune tra i bambini, ma in certi casi persiste in adolescenti e adulti. Questa fobia è spesso legata alla pediofobia (ovvero la paura delle bambole). Coloro che patiscono questa fobia riconoscono che ciò che più li spaventa è il trucco eccessivo dei pagliacci, il loro naso di colore rosso intenso e i loro strani capelli, ciò che nasconde la loro vera identità. Con frequenza si acquisisce questa paura dopo aver avuto una cattiva esperienza con clown durante l’infanzia, oppure per aver visto il ritratto di un clown sinistro (ad esempio, Pennywise di Stephen King, Joker di Batman o Kefka Palazzo del videogioco Final Fantasy VI). Non tutti coloro che soffrono di coulrofobia la vivono in ugual grado: alcuni sviluppano un autentico panico, altri piuttosto una diffidenza che non arriva a essere terrore.

Un personaggio celebre affetto da questa fobia è l'attore Johnny Depp.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [Le fobie dei vip] Johnny Depp soffre di coulrofobia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]