Cotrasportatore Na-K-Cl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il contrasportatore Na-K-Cl (NKCC) è una proteina canale di membrana presente sul lato apicale dell'epitelio dell'ansa di Henle, permette il simporto attivo di uno ione potassio, uno ione sodio e due ioni cloruro (Na+/K+/2Cl-) dal lume dell'ansa all'interno della cellula epiteliale, la sua azione è essenziale nella regolazione degli equilibri ionici e nell'osmolarità delle urine. Il trasporto è di tipo attivo secondario ed utilizza il sodio come ione motore, il gradiente del sodio è generato dalla pompa sodio-potassio posizionata sulla membrana basolaterale della cellula stessa. Un secondo tipo di questo cotrasportatore è presente nella stria vascolare della coclea, fondamentale per la formazione di una differenza di potenziale tra endolinfa e cellule sensoriali nell'Organo del Corti. La furosemide è un inibitore del NKCC e comporta quindi un'aumentata perdita di liquidi e di sali (diuresi) più difficoltà uditive a livello dell'orecchio interno.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]