Cotoletta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cotoletta
Cotoletta con patate al forno
Cotoletta con patate al forno
Origini
Luogo d'origine Francia Francia
Diffusione mondiale
Dettagli
Categoria secondo piatto
Ingredienti principali carne
Varianti cotoletta alla milanese
cotoletta alla bolognese
faldìa
Wiener Schnitzel
 

Cotoletta (dal francese côtelette, côte: "costoletta") si riferisce a:

  • una costoletta di vitello, maiale, agnello ("côtelette", "kotelett", "cotoletta" ecc..)
  • una piccola porzione di carne di vitello, montone, agnello
  • una costoletta fritta
  • una crocchetta fatta di carne macinata

Nella cucina italiana[modifica | modifica wikitesto]

Famosa è la cotoletta alla milanese, una cotoletta (a rigore) di vitello impanata e fritta nel burro. Ne è variante la cosiddetta "orecchia d'elefante", cotoletta così chiamata per la forma e solitamente servita con contorno di verdure miste. Altri tipi di cotoletta possono essere la cotoletta alla bolognese (col prosciutto), la faldìa di cavallo piacentina e le cotolette "alla valtellinese", "alla veneta", "alla valdostana", "alla siciliana" e alla "napoletana".

Nella cucina indiana[modifica | modifica wikitesto]

Nella cucina indiana il termine può essere anche usato per il corrispettivo piatto, che è un tortino vegetariano fritto.

Nella cucina giapponese[modifica | modifica wikitesto]

La cotoletta fu introdotta in Giappone durante il periodo Meiji, in un ristorante di cucina occidentale nel distretto di Ginza, Tokyo. La pronuncia giapponese di "cotoletta" è "katsuretsu". Nella cucina giapponese, "katsuretsu" o semplicemente "katsu" è in realtà il nome per la variante giapponese del viennese "schnitzel", una cotoletta impanata.
Una variante della cotoletta molto comune è il tonkatsu, per il quale viene utilizzata la carne di maiale

Nella cucina statunitense[modifica | modifica wikitesto]

Dagli Stati Uniti arriva la cotoletta di pollo, a base di petto o di altre sue parti e diffusa in tutto il mondo anche grazie ai fast food. La cotoletta è preparata passando carne di pollo in farina, uova e pangrattato, e poi friggendola in padella con olio o burro.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina