Costanza d'Aragona (1343-1363)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corona d'Aragona
Casa di Barcellona
Arms of Aragonese Monarchs (13th-15 centuries).svg

Alfonso II (1164 - 1196)
Pietro II (1196 - 1213)
Giacomo I (1213 - 1276)
Pietro III (I di Valencia) (1276 - 1285)
Alfonso III (I di Valencia)
Giacomo II (I di Sicilia)
Alfonso IV (II di Valencia)
Pietro IV (II di Valencia)
Giovanni I
Martino I (II di Sicilia)

Costanza Perez, o Costanza d'Aragona e di Navarra. Gonstanza in aragonese, Constança, in catalano e in portoghese, Constanza in spagnolo, in asturiano e in galiziano, Konstantza in basco, Custanza in siciliano, Kostanze in tedesco e Constance in francese, in fiammingo e inglese (Poblet, 1343[1]Catania, 18 luglio 1363), principessa d'Aragona e regina consorte del Regno di Trinacria dal 1361 al 1363).

Origini familiari[2][3][4][modifica | modifica sorgente]

Figlia primogenita del re di Aragona, di Valencia, di Maiorca,di Sardegna e di Corsica e Conte di Barcellona e delle altre contee catalane Pietro IV il Cerimonioso[5], e della sua prima moglie, Maria di Navarra[6].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1347, l'anno in cui rimase orfana di madre, Costanza, dato che l'unico fratello maschio, Pietro, era morto dopo poche ore di vita, fu proclamata erede al trono dal padre Pietro IV; tale nomina però non fu gradita dalla nobiltà e si ebbero delle sommosse, soprattutto nel regno di Aragona, che Pietro dovette soffocare[2].

Nel 1350, Costanza non fu più l'erede al trono, essendo nato, in dicembre, il suo fratellastro Giovanni, che poi, alla morte di Pietro IV, salì al trono col nome di Giovanni I il Cacciatore[2].

Nel 1351, Costanza, l'8 febbraio, a Perpignano, fu fidanzata con il conte d'Angiò, Luigi I[2] (1339-1384), figlio secondogenito del re di Francia Giovanni II, detto il Buono, e della di lui moglie Bona di Lussemburgo,[7] sorella dell'imperatore Carlo IV del Sacro Romano Impero.

Nel 1356, nacque un secondo fratellastro, Martino, che poi, alla morte di Giovanni I il Cacciatore, salirà al trono, col nome di Martino I il Vecchio o l'Umanista[2].

Nel 1361, l'11 aprile, a Catania, Costanza sposò il Re di Trinacria Federico IV il Semplice (1341-1377), figlio di Pietro II di Sicilia e di Elisabetta di Carinzia.

Costanza morì, a Catania, il 18 luglio del 1363, in seguito al parto dell'unica figlia, Maria. Venne sepolta nella Cattedrale di Catania. Il suo sarcofago è collocato nella cappella dell'Adorazione.

Figli[8][9][10][modifica | modifica sorgente]

Dall'unione di Costanza e Federico nacque una figlia:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Altre fonti citano come data di nascita il 1340 oppure il 1344
  2. ^ a b c d e (EN) Reali di Aragona
  3. ^ (EN) Casa di Barcellona- genealogy
  4. ^ (DE) Pietro IV di Aragona genealogie mittelalter
  5. ^ Pietro IV il Cerimonioso era il figlio maschio secondogenito del re d'Aragona, di Valencia e di Sardegna, conte di Barcellona, di Urgell, di Empúries e delle altre contee catalane, Alfonso il Benigno e della sua prima moglie, la contessa di Urgell, Teresa di Entenza (ca. 1300 - Saragozza 1327), figlia di Gombaldo, barone di Entença e signore di Alcolea, e di Costanza d'Antillón, erede della contea di Urgell
  6. ^ Maria di Navarra era figlia della regina di Navarra, Giovanna II e di suo marito, Filippo, conte di Évreux, Conte d’Angoulême e di Mortain
  7. ^ Bona di Lussemburgo era figlia del re di Boemia, conte di Lussemburgo e re titolare di Polonia, Giovanni I di Lussemburgo e di Elisabetta di Boemia, a sua volta figlia del re di Boemia, Venceslao II e di Giuditta d'Asburgo.
  8. ^ (EN) Reali di Sicilia
  9. ^ (EN) Casa di Barcellona-Sicilia- genealogy
  10. ^ (DE) Federico IV di Sicilia (Aragona) genealogie mittelalter

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Predecessore regina consorte di Sicilia Successore Blason Sicile Insulaire.png
Elisabetta di Carinzia 1361-1363 Antonia del Balzo