Cosimo Damiano Lanza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cosimo Damiano Lanza
Fotografia di Cosimo Damiano Lanza
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica barocca
Musica classica
Musica contemporanea
Periodo di attività 1982 – in attività Concertistica e Didattica
Strumento Pianoforte, Clavicembalo
Sito web

Cosimo Damiano Lanza (Leporano, 12 aprile 1962) è un pianista, clavicembalista e compositore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Cosimo Damiano Lanza ha cominciato lo studio del pianoforte in tenera età perfezionandosi successivamente con Michele Marvulli e Jorg Demus (pianoforte) con Pierre Hantai e Christopher Steinbridge (clavicembalo). Oltre all'interesse per la musica antica ha seguito con particolare perseveranza il repertorio moderno e contemporaneo (Luigi Dallapiccola, Luciano Berio, Karlheinz Stockhausen, John Cage), collaborando anche con giovani strumentisti. È stato invitato a tenere concerti e corsi di perfezionamento nelle maggiori istituzioni mondiali. Alcune sue esecuzioni sono state riprese dalla RAI Televisione Italiana . È stato presidente o membro di giuria in concorsi pianistici internazionali Luciano Gante, Arcangelo Speranza, Premio Italia Olimpo Pianistico, Concorso Pianistico Internazionale di Barletta. Dal 1996 è il direttore dell'Accademia Musicale Mediterranea di Taranto e art-director del Premio Italia. Per la casa editrice Bèrben di Ancona ha pubblicato 6 Preludi per pianoforte (Natale sul 904 - Ondine - Nafplion - Camminando - Profili Nostalgici - Crescendi Sensoriali) Ed. No. 3346, catalogati nella Biblioteca Centrale Nazionale di Firenze.

Attività Didattica[modifica | modifica sorgente]

È stato invitato a tenere corsi di perfezionamento alla Brigham Young University a Provo negli USA nel 2004, all’Internazionale Musikschule a Monaco di Baviera in Germania nel 2008, al Conservatorio di Murcia in Spagna nel 2005, al Conservatorio di Gap in Francia nel 2004, all’Accademia Internazionale delle Arti di Roma nel 2013, all’Accademia Musicale Mediterranea a Taranto dal 1996, all’Accademia Umbra a Perugia in Italia dal 1997, al Teatro di Sirolo ad Ancona dal 2007, all’Accademia Musicale Europea di Napoli nel 2011, al Conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese dal 2013, all'AEMAS presso Università degli Studi "Suor Orsola Benincasa" a Napoli nel 2014.

Premi e Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Nel corso della carriera ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti ufficiali:

  • 2010 la medaglia di bronzo del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per meriti artistici
  • 2009 il Premio Saturo d'Argento per l’arte.[1]
  • 2008 il Premio Tebaide d'Italia

Fonti e Referenze[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Musica, spettacolo, cultura: 2009 05 24 PREMIO SATURO D'ARGENTO (17ª Edizione)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]