Cosimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Cosimo è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal nome greco Κοσμας (Kosmas)[1][6], da ricondurre probabilmente all'aggettivo κοσμος (kosmos)[1], col significato letterale di "ordinato"[1][6], "moderato" e, in senso figurato, "disciplinato", "decoroso"[1]. Etimologicamente, la radice del nome è legata al verbo κοσμέω (kosmeo), che alla lettera significa "ordinare" o "adornare": in realtà, si tratta di un verbo molto prolifico dal punto di vista delle sfumature e delle accezioni di significato, le quali spesso assumono valori puramente figurati (da qui anche l'aggettivo κόσμιος e il sostantivo κόσμιον, ovvero "ornamento"[3]). Non è impossibile, inoltre, che il nome Κοσμάς rappresentasse in origine un ipocoristico di un altro nome, composto anch'esso da radici quali κόσμιος e κόσμιον.

Latinizzato nella forma Cosmas[6], il nome in italiano si presenta principalmente nella forma "Cosimo"[2][3], affiancata da "Cosma" e "Cosmo"[3]. Ai giorni nostri, innanzitutto, va detto che la forma più diffusa è Cosimo che, etimologicamente, consiste in un'epentesi del più corretto Cosmo - l'uscita in -o si deve al tentativo di conformare Cosma alla tradizionale desinenza maschile dell'onomastica italiana.

Il nome Cosimo è diffuso particolarmente in Puglia, per via della devozione ai Santi Medici, ai quali sono dedicati vari santuari (il più famoso è quello di Alberobello) [7]. La variante Cosma si riscontra per lo più nel Sud Italia. Cosimo è piuttosto diffuso anche a Firenze; è infatti un nome molto comune nella genealogia della famiglia De' Medici, una delle più note casate principesche nella storia fiorentina[8]. In Gran Bretagna la forma Cosmo fu introdotta nel XVIII secolo dal duca Alexander Gordon, che chiamò così suo figlio in onore di Cosimo III de' Medici[5].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia il 26 settembre in onore di san Cosma, martire, decapitato nei pressi di Antiochia sotto l'impero di Diocleziano assieme al fratello Damiano[6]. Con questo nome si ricordano anche:

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Persone di nome Cosimo.

Variante Cosma[modifica | modifica wikitesto]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Cosma..."

Variante Cosmo[modifica | modifica wikitesto]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Cosmo..."

Variante Cosmin[modifica | modifica wikitesto]

Kpdf bookish.svg Voci presenti nell'enciclopedia su persone di nome "Cosmin..."

Altre varianti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (EN) Cosmas, Behind the Name. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  2. ^ a b c d e f g Accademia della Crusca, Dizionario della lingua italiana - Volume VII, Padova, Tipografia della Minerva, 1830, p. 621.
  3. ^ a b c d e f Alfonso Burgio, Dizionario dei nomi propri di persona, Roma, Hermes Edizioni, 1992, p. 116, ISBN 88-7938-013-3.
  4. ^ (EN) Cosima, Behind the Name. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  5. ^ a b (EN) Cosmo, Behind the Name. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  6. ^ a b c d e f g h i j Cosma, Santi, beati e testimoni. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  7. ^ Mappa del nome COSIMO.
  8. ^ (EN) Cosimo, Behind the Name. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  9. ^ San Cosma il Melode, Santi, beati e testimoni. URL consultato il 14 gennaio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi