Così ridevano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Così ridevano
Così ridevano.png
Francesco Giuffrida e Enrico Lo Verso in una scena del film
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1998
Durata 124 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Gianni Amelio
Soggetto Gianni Amelio, Daniele Gaglianone, Lillo Iacolino, Alberto Taraglio
Sceneggiatura Gianni Amelio, Daniele Gaglianone, Lillo Iacolino, Alberto Taraglio
Produttore Vittorio Cecchi Gori, Rita Rusic
Casa di produzione Cecchi Gori Group
Fotografia Luca Bigazzi
Montaggio Simona Paggi
Musiche Franco Piersanti
Scenografia Giancarlo Basili, Nello Giorgetti
Costumi Gianna Gissi
Interpreti e personaggi

Così ridevano è un film italiano di Gianni Amelio, vincitore del Leone d'oro nel 1998 alla 55ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Le vicende si svolgono nell'arco di sette anni (dal 1958 al 1964) in una Torino caratterizzata dalla discriminazione nei confronti dei meridionali, anni durante i quali Giovanni (Enrico Lo Verso), operaio analfabeta nonché emigrato siciliano, dopo aver raggiunto il fratello minore Pietro (Francesco Giuffrida) a Torino, cerca in tutti i modi di avviare quest'ultimo allo studio, affinché possa ottenere il diploma di maestro. L'amore ossessivo nei confronti del fratello più piccolo verrà successivamente ricambiato, tanto da spingere Pietro a prendersi la colpa di un delitto in realtà commesso da Giovanni[4].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al commento sonoro opera di Franco Piersanti[1], e ad Era di Maggio cantata dal jazzista Marco Testa (che appare in una scena mentre esegue proprio tale canzone)[2], nel film compaiono anche i seguenti brani d'epoca[3]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) dati ricavati dalla schda del film (sezione Full Cast & Crew) sul sito IMDb [1].
  2. ^ dati ricavati dalla scheda di Marco Testa sul sito Jazz Italia [2].
  3. ^ (EN) dati ricavati dalla scheda del film (sezione Soundtracks) sul sito IMDb [3].

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema