Corydoras schwartzii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Corydoras schwartzii
Corydoras schwartzi
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Siluriformes
Famiglia Callichthyidae
Genere Corydoras
Specie C. schwartzii
Nomenclatura binomiale
Corydoras schwartzii
Rössel, 1963

Corydoras schwartzii o Corydoras schwartzi è un pesce tropicale d'acqua dolce, appartenente alla famiglia Callichthyidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È originaria del Brasile. Agli inizi degli anni sessanta fu scoperta per la prima volta nel Rio Purus,successivamente ne è stata confermata la presenza in numerosi altri affluenti del Rio delle Amazzoni. Vive in acque correnti poco profonde, pulite e limpide (fino ad un metro). I valori dell’acqua nel biotopo naturale sono: temperatura 22-26 °C, pH 6-7, durezza entro 15° dGH.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Lunghezza: 7 cm.

Simile a Corydoras parallelus ma si distingue da quest'ultima dalla mancanza della scurezza dei primi raggi della pinna dorsale, manca di due bande nere che corrono parallelamente lungo i fianchi e non ha macchie arancioni nella regione predorsale.

Dimorfismo sessuale: i maschi sono più piccoli e snelli mentre nei maschi adulti un peculiare allungamento del primo raggio della pinna dorsale è una caratteristica che semplifica la distinzione dei sessi nella scelta di esemplari con cui poter avviare un eventuale progetto di riproduzione.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Vivace, robusto, socievole e pacifico, ama vivere in branco (minimo 10 esemplari) ed è attivo anche di giorno.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Le coppie si isolano dal resto del branco e, dopo essersi nutriti adeguatamente, iniziano i giochi amorosi. I partner si collocano spesso in punti dove c'è un frequente ricambio dell'acqua e dove la temperatura è intorno ai 26 °C. Le uova deposte dalla femmina vengono tenute tra le pinne ventrali a gruppi di 2-4 dalla femmina, mentre il maschio procede alla fertilizzazione per qualche secondo. La femmina fa aderire quindi le uova, fortemente adesive, ad una roccia o a un tronco. Questa operazione viene ripetuta fino a raggiungere il centinaio di uova. Dopo la riproduzione i genitori si allontanano e gli avannotti si nutrono di ciò che costituisce la melma del corso d'acqua. Vista la completa indipendenza dei piccoli, è riscontrato il cannibalismo da parte degli adulti.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Un piccolo gruppo in acquario
Un maschio

La sua dieta è composta da piccoli crostacei, larve d'insetti ed altri invertebrati presenti fra la vegetazione e nel substrato, oltre che di detriti animali e vegetali.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Si può allevare e riprodurre con successo in acquario.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Enciclopedia dei pesci tropicali d'acquario di Esther J. J. Verhoef-Verhallen, Edizioni White Star;
  • Corydoras da Il mio acquario, mensile, dicembre 2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Scheda su Fishbase [1];
  • Scheda su [2];
  • Scheda su Inseparabile [3];
  • Scheda su Acquariolife [4].

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci