Corydoras loxozonus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Corydoras loxozonus
Corydoras loxozonus 1.jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Siluriformes
Famiglia Callichthyidae
Genere Corydoras
Specie C. loxozonus
Nomenclatura binomiale
Corydoras loxozonus
Nijssen & Isbrücker, 1983

Corydoras loxozonus è un pesce tropicale d'acqua dolce, appartenente alla famiglia Callichthyidae[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa nel bacino idrografico del fiume Meta, in Colombia (Sud America).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'aspetto è tipico del genere Corydoras. La livrea vede testa bronzea con una linea nera che scende sull'occhio, dorso anch'esso bronzeo, con una linea obliqua nera che, partendo dalla pinna dorsale termina nella parte inferiore del peduncolo caudale. I fianchi sono bianchi, con due o più linee di punti irregolari marroni. Le pinne sono bianco-trasparenti.
Raggiunge una lunghezza massima di 4,9 cm.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Simile a quella degli altri Corydoras. Le coppie si isolano dal resto del branco e, dopo essersi nutriti adeguatamente iniziano i giochi amorosi. La femmina depone 2-4 uova tra le pinne pelviche, dove il maschio le feconda per circa 30 secondi. Solo allora la femmina nuota in un posto adatto, dove fa aderire le uova, ricoperte da un muco appiccicoso. La coppia ripete queste azioni fino alla deposizione di circa 100 uova.

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Può essere allevato in acquario e riprodotto con successo. Va allevato e si sente a suo agio in piccoli gruppi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Burgess, W.E., 1992. Colored atlas of miniature catfish. Every species of Corydoras, Brochis and Aspidoras. T.F.H. Publications, Inc., USA. 224 p.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ C. loxozonus, scheda su FishBase
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci