Corticosterone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Corticosterone
Corticosterone-2D-skeletal.svg
Nomi alternativi
11β-11,21-didrossipregn-4-en-3,20-one
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C21H30O4
Massa molecolare (u) 346,46
Numero CAS [50-22-6]
PubChem 5753

Il Corticosterone (CORT) è un ormone steroideo a 21 atomi di carbonio prodotto dalle ghiandole surrenali a livello della corteccia.

Ruolo[modifica | modifica sorgente]

In molte specie, comprendenti gli anfibi, i rettili, i roditori e gli uccelli, il corticosterone è il principale glucocorticoide,[1] coinvolto nelle reazioni metaboliche, nelle reazioni immuni, e nella risposta da stress.

Nell'uomo il corticosterone è prodotto principalmente nella zona fascicolata della corteccia surrenalica. L'ormone nell'essere umano ha solo una debole attività glucocorticoide e mineralocorticoide ed è importante soprattutto come prodotto intermedio nella sintesi steroidogenica che dal pregnenolone porta all'aldosterone. Il Corticosterone viene convertito in aldosterone dall'enzima aldosterone sintasi, rintracciabile solo nei mitocondri delle cellule della glomerulare. Le cellule endocrine della glomerulare si trovano nella zona glomerulare, che è la regione più superficiale della corteccia surrenalica

Meccanismi di rilascio[modifica | modifica sorgente]

Un esempio di modalità di rilascio dell'ormone si ha dopo stimolazione con raggi UV-B sulla cute di alcuni anfibi quali la Taricha granulosa, una salamandra del Nord America. Questo tipo di stimolazione sembra più che sufficiente a determinare un innalzamento nella produzione di corticosterone in quella specie.[2]

Effetti sulla memoria[modifica | modifica sorgente]

Quando l'ormone viene somministrato subito dopo una perdita di memoria transitoria (quindi con successiva ripresa) sembra provocare una riduzione della memoria stessa.[3] Tuttavia come è noto esistono differenti tipi di memoria (a breve termine, a lungo termine ecc.) ed il risultato di questo studio non può certo essere generalizzato.

Immagini[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ e.hormone | The Hormones : Corticoids. URL consultato il 9 aprile 2009.
  2. ^ C. Michael Hogan (2008) Rough-skinned Newt (Taricha granulosa), Globaltwitcher, ed. Nicklas Stromberg [1]
  3. ^ Cai et al. 2006. Postreactivation Glucocorticoids impair recall of established fear memory. Journal of Neuroscience. 26(37):9560-9566.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina