Corsa a tappe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una corsa a tappe è una competizione sportiva che si svolge su più prove successive, dette appunto tappe o frazioni, disputate sull'arco di più giorni. Normalmente si disputa una tappa al giorno; talvolta si disputano due frazioni nello stesso giorno, in questo caso vengono chiamate semitappe.

La classifica finale di una corsa a tappe si calcola sommando per ciascun corridore i tempi impiegati a concludere ciascuna tappa: vince chi impiega complessivamente il tempo minore. Il corridore è obbligato a portare a termine tutte le tappe, pena l'esclusione dalla classifica.

Le corse a tappe sono praticate soprattutto nel ciclismo su strada, ma anche in altri sport come i rally.

Ciclismo[modifica | modifica wikitesto]

Nelle corse a tappe di ciclismo, le varie tappe sono disegnate per riprodurre tutte le specialità del ciclismo su strada e prevedono tappe di pianura adatte ai passisti, tappe di montagna per gli scalatori e tappe a cronometro per gli specialisti delle gare contro il tempo.

Oltre alla classifica generale a tempo, che determina il vincitore della corsa, solitamente si stilano anche altre classifiche:

  • la classifica a punti, calcolata assegnando ai corridori dei punteggi in base ai piazzamenti ottenuti nelle varie tappe.
  • la classifica del Gran Premio della Montagna, calcolata in base ai piazzamenti sui traguardi volanti posti in cima alle salite principali.
  • la classifica a squadre, calcolata sommando i tempi impiegati dai corridori di ogni squadra.

Le corse ciclistiche a tappe più importanti sono i cosiddetti grandi giri che durano circa tre settimane e sono composte da 20-22 tappe per una lunghezza complessiva di 3000-3500 km:

  • il Tour de France (Giro di Francia), la più prestigiosa di tutte, che si disputa nel mese di luglio (prima edizione nel 1903)
  • il Giro d'Italia, che si disputa tra maggio e giugno (prima edizione nel 1909)
  • la Vuelta a España (Giro di Spagna), che si disputa in settembre (prima edizione nel 1935)

Solo sei ciclisti le hanno vinte tutte e tre: Jacques Anquetil, Felice Gimondi, Eddy Merckx, Bernard Hinault, Alberto Contador (che è riuscito a vincerle tutte e tre in 14 mesi) e Vincenzo Nibali . Questi campioni sono identificati come " vincitori della tripla corona". Nel calendario dell'Unione Ciclistica Internazionale (UCI) vi sono poi diverse corse a tappe dalla durata variabile da 4 a 15 giorni tra cui la Parigi-Nizza, la Tirreno-Adriatico, il Critérium du Dauphiné e il Giro di Svizzera.

Rally[modifica | modifica wikitesto]

I rally del campionato mondiale si disputano su tre giorni di gara, ciascuno dei quali è costituito da più prove speciali cronometrate, in base alle quali si stila la classifica, intervallate da tratti di trasferimento non cronometrati.

Altre competizioni rallystiche molto seguite sono i raid tra i quali il più famoso è certamente la Parigi-Dakar.

Sci di fondo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 la Federazione Internazionale Sci (FIS) ha deciso di sperimentare la formula della corsa a tappe in una manifestazione chiamata Tour de Ski valida per la Coppa del Mondo. La gara si articola su otto tappe disputate nell'arco di dieci giorni; l'ultima tappa è in salita con partenza a inseguimento secondo i distacchi maturati nelle tappe precedenti, cosicché l'ordine d'arrivo della tappa costituisce la classifica finale. L'iniziativa ha avuto successo e il Tour de Ski è stato inserito stabilmente nel calendario di Coppa del Mondo.


ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo