Corpuscolo di Meissner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corpuscolo di Meissner
Gray936.png
Papilla della mano. Il corpuscolo di Meissner è segnalato con b.
Skin.png
Sezione di cute. In alto a destra è visibile la terminazione del nervo sensitivo tattile con relativo corpuscolo di Meissner.
Anatomia del Gray subject #233 1061

I corpuscoli di Meissner sono recettori sensoriali formati da terminazioni nervose incapsulate, di forma ovale, anche chiamati corpuscoli tattili.

Prendono il nome dall'anatomista tedesco Georg Meissner.

Struttura anatomica[modifica | modifica wikitesto]

Si trovano nello strato superficiale del derma e precisamente occupano la porzione marginale della papilla dermica. Sono particolarmente numerosi nelle aree di pelle prive di peli e spesse come le estremità delle dita delle mani, le piante dei piedi, le labbra e i capezzoli. I corpuscoli maturi hanno una forma pressoché cilindrica con dimensioni che vanno dagli 80μm di lunghezza ai 30μm di diametro. Sono costituiti da un rivestimento connettivale al cui interno si trovano cellule epiteliali avvolte dalla terminazione afferente.

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Sono recettori a rapido adattamento, implicati quindi nella recezione del movimento fine, nonché nella trasmissione delle più piccole irregolarità percepibili della superficie di un oggetto. Se deformati da uno stimolo meccanico, mediano quindi la sensibilità tattile discriminata e le vibrazioni a bassa frequenza.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Anatomia e Fisiologia, IV edizione - Gary A. Thibodeau, Kevin A. Patton, Casa Editrice Ambrosiana, Milano, 2005
  • Corpo umano, struttura e funzioni: una guida illustrata completa - Steve Parker, Mondadori, Milano, 2009
  • Gray's Anatomy - Susan Stranding, casa editrice "Elsevier", 2009

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]