Cornelio Bentivoglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cornelio Bentivoglio d'Aragona
cardinale di Santa Romana Chiesa
Bentivoglio.png
Ritratto del cardinale Bentivoglio d'Aragona
CardinalCoA PioM.svg
Nato 27 marzo 1668, Ferrara
Ordinato presbitero 28 dicembre 1711
Nominato arcivescovo 16 marzo 1712 da papa Clemente XI
Consacrato arcivescovo 3 aprile 1712 dal cardinale Fabrizio Paolucci
Creato cardinale 29 novembre 1719 da papa Clemente XI
Deceduto 30 dicembre 1732, Roma

Cornelio Bentivoglio d'Aragona, anche noto come Selvaggio Porpora (Ferrara, 27 marzo 1668Roma, 30 dicembre 1732), è stato un cardinale, arcivescovo cattolico e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nacque a Ferrara il 27 marzo 1668. Fu parente del cardinale Guido Bentivoglio.

Papa Clemente XI lo elevò alla dignità cardinalizia nel concistoro del 29 novembre 1719.

Fu sua la più celebre versione poetica della Tebaide di Stazio.

Morì il 30 dicembre 1732 all'età di 64 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Arcivescovo titolare di Cartagine Successore Archbishop CoA PioM.svg
Jacques-Nicolas de Colbert 16 marzo 1712 - 15 aprile 1720 Pietro Battista di Garbagnate
Predecessore Cardinale presbitero di San Girolamo dei Croati Successore CardinalCoA PioM.svg
Leopold Karl von Kollonitsch (fino al 1707)
vacante dal 1707 al 1720
15 aprile 1720 - 25 giugno 1727 Leandro Porzia
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore CardinalCoA PioM.svg
Filippo Antonio Gualterio 25 giugno 1727 - 30 dicembre 1732 Troiano Acquaviva d'Aragona

Controllo di autorità VIAF: 195253503 LCCN: n86134949