Corleone (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corleone
Paese di produzione Italia
Anno 1978
Durata 120 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere thriller
Regia Pasquale Squitieri
Soggetto Orazio Barrese (romanzo)
Sceneggiatura Orazio Barrese, Massimo De Rita, Dino Maiuri, Pasquale Squitieri
Produttore Mario Cecchi Gori
Fotografia Eugenio Bentivoglio
Montaggio Mauro Bonanni
Musiche Ennio Morricone
Scenografia Umberto Turco
Costumi Renato Ventura
Interpreti e personaggi

Corleone è un film del 1978 diretto da Pasquale Squitieri, interpretato da Giuliano Gemma e Claudia Cardinale, liberamente ispirato a I complici dell'antimafia di Orazio Barrese.

È la storia di due amici d'infanzia di Corleone, Michele e Vito, uno dei quali diventa sindacalista, l'altro mafioso.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film inizia tra le lotte di terre negli anni cinquanta e anni sessanta in Sicilia. A Vito Gargano, su ordine di Giusto Provenzano, "uomo d'onore" locale, viene chiesto di uccidere il sindacalista Michele Labruzzo che si oppone ai soprusi di Provenzano.

Alla fine Vito uccide Michele e diventa uomo di fiducia di Provenzano, per poi uccidere anche quest'ultimo e prenderne il posto.

Alla fine fa la stessa fine del vecchio boss.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]