Coregonus albula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Coregone bianco
Muikku2.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Osteichthyes
Ordine Salmoniformes
Famiglia Salmonidae
Sottofamiglia Coregoninae
Genere Coregonus
Specie C. albula
Nomenclatura binomiale
Coregonus albula
L., 1758

Coregonus albula, conosciuto comunemente come Coregone bianco, è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Salmonidae dell'ordine Salmoniformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa nelle acque dolci di Gran Bretagna, Scandinavia e Germania settentrionale e poiché è specie anadroma passa gran parte della sua esistenza nel Mare del Nord e nel Mar Baltico.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il Coregone bianco presenta un corpo allungato e sottile, compresso ai fianchi. La test è appuntita, gli occhi grandi. È presente la pinna adiposa. La livrea è argentea con riflessi azzurri, tendente al grigio sul dorso, con ventre quasi bianco. Raggiunge una lunghezza massima di 45 cm.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

L'accoppiamento e la deposizione avvengono nella stagione più fredda, da ottobre a marzo, in zone sul fondale sabbioso nella profondità di 2-10 metri. L'incubazione delle uova (giallo ambrate) dura tutto l'inverno.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie si nutre di insetti, uova di pesce e zooplancton (soprattutto copepodi).

Predatori[modifica | modifica sorgente]

È preda abituale di lucci, trote, persici reali, lucioperche e bottatrici.

Pesca[modifica | modifica sorgente]

È un pesce ricercato per la qualità elevata delle sue carni.

In Finlandia il coregone bianco è il pesce più importante per la pesca professionale delle acque interne, e dal 15 marzo 2013, al livello europeo, il Kitkan viisas[1] è la denominazione utilizzata per i coregoni bianchi pescati nei laghi degli altopiani di Koillismaa. Da sempre è stato conservato salato per alimentazione invernale . Nella Finlandia orientale e settentrionale è l'ingrediente di molti piatti tradizionali quale kalakukko (pane ripieno di pesce). Si registra un particolare interesse per i coregoni fritti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sito DOOR

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci