Cordigliera Cantabrica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°00′N 5°00′W / 43°N 5°W43; -5

Cordigliera Cantabrica
Cordigliera Cantabrica
La Cordigliera Cantabrica in Spagna
Continente Europa
Stati Spagna Spagna
Cima più elevata Torrecerredo (2.648 m s.l.m)
Lunghezza 480 km
Massicci principali Picos de Europa

La Cordigliera Cantabrica (in spagnolo Cordillera Cantábrica), oppure Monti Cantabrici, è una catena montuosa del nord della Spagna, che scorre per 480 chilometri in direzione est-ovest, parallela al Mar Cantabrico.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La sua cima più alta è il Torrecerredo di 2.648 metri nel massiccio dei Picos de Europa. Le regioni autonome in cui la Cordigliera passa sono: Paesi Baschi, Cantabria, Asturie e Castiglia e León. Rappresenta il limite sud della cosiddetta Spagna umida o verde. I versanti nord e sud sono molto differenti. A nord il versante delle montagne cade direttamente nel mare e i fiumi, torrentizi, scendono per le valli a forma di V. A sud c'è la Meseta.

Le sue cime superano i 2.000 metri nelle zone più elevate delle Asturie, del nord del León e Palencia e nella zona orientale della Cantabria. I venti più importanti, di origine oceanica, vanno contro le montagne della cordigliera condensandosi con corisultato un raffreddamento. A causa del Favonio si producono abbondanti precipitazioni nel versante settentrionale Cantabrico (anche più 2.000 mm annuali) e quando i venti passano per il versante meridionale sono già secchi e quindi il clima è più arido.

La Cordigliera Cantabrica si divide in:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]