Corali Schübler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per Corali Schübler, detti anche Sei corali di diversa specie (BWV 645-650), si intende una raccolta di sei preludi per organo composti da Johann Sebastian Bach. I sei brani sono stati stampati e pubblicati intorno al 1748 da Johann Georg Schübler, dal quale prendono il nome.

La raccolta era stata originariamente intitolata da Bach Sechs Choräle von verschiedener Art auf einer Orgel mit 2 Clavieren und Pedal vorzuspielen verfertiget von Johann Sebastian Bach Königl:Pohln: und Chur:Saechs: Hoff-Compositeur Capellm: u: Direct: Chor: Mus: Lips: In Verlegung Joh:Georg Schüblers zu Zella am Thüringer Walde. Sind zu haben in Leipzig bey Herr Capellm: Bachen, bey dessen Herrn Söhnen in Berlin und Halle, u: bey dem Verleger zu Zella, e per questo detti anche "Sei corali di diversa specie", come recita appunto l'incipit.

I pezzi sono composti per organo a due tastiere con pedaliera. Caso unico fra le opere organistiche di Bach, i brani di questa raccolta sono trascrizioni delle sue cantate.

BWV Nome Trascritto da
645 Wachet auf, ruft uns die Stimme Cantata 140, quarto movimento (tenore).
646 Wo soll ich fliehen hin Il preludio BWV 646 non è trascritto da alcuna delle cantate conosciute di Bach. Potrebbe essere la trascrizione di una cantata andata perduta.
647 Wer nur den lieben Gott lässt walten Cantata 93, quarto movimento (duetto per soprano e contralto).
648 Meine Seele erhebt den Herren Cantata 10, quinto movimento (duetto per contralto e tenore).
649 Ach bleib bei uns, Herr Jesu Christ Cantata 6, terzo movimento (soprano).
650 Kommst du nun, Jesu, vom Himmel herunter Cantata 137, secondo movimento (contralto).

La simbologia nascosta[modifica | modifica sorgente]

Sul frontespizio originale, scritto da Johann Sebastian Bach, il titolo dell'opera è scritto su 14 righe, ossia la somma numerologica delle lettere BACH (B 2 + A 1 + C 3 + H 8 = 14), e ci sono 41 (la somma delle lettere JSBACH) parole nell'intera pagina. La raccolta è interamente scritta su 14 pagine con tre righe di musica per pagina e solo due righe nell'ultima.

Il numero di battute di ciascuno dei sei brani è rispettivamente 54, 33, 34, 35, 46 e 54. Nelle opere il Bach, infatti, fattori quali il numero delle battute sono tutt'altro che casuali: il totale delle battute che compongono i sei brani è 256, cioè 2 7 + 2 7. Esattamente a cavallo delle due battute centrali (battuta 128 e 129) ci sono quattro note sorprendenti: secondo il nome italiano delle note: Si bemolle, La, Do, Si naturale. Secondo il nome tedesco: B, A, C, H.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Paule du Bouchet, Bach, la sublime armonia, Universale Electa Gallimard, 1994.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]