Coppa del Mondo per club di pallavolo maschile 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa del Mondo per club FIVB 2010
Competizione Coppa del Mondo per club di pallavolo maschile
Sport Volleyball (indoor) pictogram.svg Pallavolo
Edizione
Organizzatore FIVB
Date dal 15 dicembre 2010
al 21 dicembre 2010
Luogo Doha (Qatar Qatar)
Partecipanti 8
Impianto/i Al-Gharafa Indoor Hall
Sito Web fivb.org
Risultati
Vincitore Italia Trentino Volley
(2º titolo)
Secondo Polonia Skra Bełchatów
Terzo Iran Payakan Teheran
Statistiche
Miglior giocatore Italia Osmany Juantorena
Miglior marcatore Argentina Federico Pereyra
Incontri disputati 16
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009 2011 Right arrow.svg

La Coppa del Mondo per club FIVB 2010 è stata la 6ª edizione del massimo torneo pallavolistico mondiale per club, organizzato come ogni edizione dalla FIVB. Come l'edizione precedente, la sede della manifestazione è stata la città di Doha, capitale del Qatar.

Il torneo è iniziato il 15 dicembre 2010 e si è concluso il 21 dicembre. Il titolo è stato vinto dalla Trentino Volley, che per la seconda volta consecutiva si è laureata Campione del Mondo per club e si è aggiudicata il premio di 250.000 $.

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Il formato di questa edizione del campionato mondiale per club è quello in vigore dall'edizione 2009. Esso prevede la suddivisione delle otto squadre partecipanti in due gironi, A e B; si qualificano per la fase successiva le prime due classificate di ogni girone, che si incroceranno in semifinale (la prima del girone A incontrerà la seconda del girone B, e il contrario). Il sistema di assegnazione dei punti ai fini della classifica dei gironi non si avvale del sistema "italiano" (in vigore in altre manifestazioni internazionali), quindi è prevista l'assegnazione di 2 punti per le vittorie ed 1 per le sconfitte, indipendentemente dal numero di set disputati.

Le squadre qualificatesi terze e quarte nel girone iniziale vengono eliminate, venendo tutte inserite nella classifica finale con il rango di quinte. Le vincitrici delle semifinali si contendono la vittoria finale, mentre le sconfitte si scontrano per la finale 3º-4º posto[1].

In questa edizione si è deciso di accantonare la Golden Formula, modalità di gioco nella quale il primo attacco di ogni squadra viene effettuato solo da seconda linea, utilizzata come sistema sperimentale nella scorsa edizione della manifestazione iridata.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle squadre vincitrici delle competizioni continentali e alla squadra ospitante, come da regolamento la FIVB ha concesso due wild card: esse sono state assegnate alla Dinamo Mosca (finalista della Champions League) e allo Skra Bełchatów (3º posto in Champions League). Il sorteggio per la definizione dei gironi della prima fase si è tenuto il 23 ottobre 2010[2].

Gironi Squadra Nazione Titolo
Girone A Payakan Teheran Iran Iran Campione d'Asia
Al-Ahly SC Egitto Egitto Campione d'Africa
Al-Arabi SC Qatar Qatar Squadra ospitante
Skra Bełchatów Polonia Polonia wild card
Girone B Trentino Volley Italia Italia Campione in carica e Campione d'Europa
Ciudad de Bolívar Argentina Argentina Campione del Sudamerica
Team Paul Mitchell Stati Uniti Stati Uniti Rappr. del Nord e Centro America
Dinamo Mosca Russia Russia wild card

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio per la definizione dei gironi della prima fase si è tenuto il 23 ottobre 2010 al Grand Regency Hotel di Doha[3]. La fase a gironi ha preso il via il 15 dicembre 2010, e si è conclusa il 19 dicembre. Il 18 dicembre le gare sono state sospese a causa della festa nazionale del Qatar.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Risultati

Data Incontri 1° Set 2° Set 3° Set 4° Set 5° Set
15-12-10 Al-Ahly SC Egitto 1 - 3 Qatar Al-Arabi SC 17-25 27-25 17-25 20-25
16-12-10 Skra Bełchatów Polonia 3 - 2 Iran Payakan Teheran 24-26 25-21 25-22 20-25 15-12
17-12-10 Al-Ahly SC Egitto 0 - 3 Iran Payakan Teheran 20-25 19-25 19-25
17-12-10 Skra Bełchatów Polonia 3 - 0 Qatar Al-Arabi SC 25-22 25-22 25-15
19-12-10 Skra Bełchatów Polonia 3 - 0 Egitto Al-Ahly SC 25-13 25-10 25-22
19-12-10 Payakan Teheran Iran 3 - 1 Qatar Al-Arabi SC 25-15 25-22 25-27 25-16

Classifica

Pos Squadre Punti Partite Set Ratio Punti Ratio
Giocate Vinte Perse Vinti Persi Fatti Subiti
1 Polonia Skra Bełchatów 6 3 3 0 9 2 4.500 259 210 1.233
2 Iran Payakan Teheran 5 3 2 1 8 4 2.000 281 247 1.138
3 Qatar Al-Arabi SC 4 3 1 2 4 7 0.571 239 256 0.934
4 Egitto Al-Ahly SC 3 3 0 3 1 9 0.111 184 250 0.736

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Risultati

Data Incontri 1° Set 2° Set 3° Set 4° Set 5° Set
15-12-10 Team Paul Mitchell Stati Uniti 1 - 3 Argentina Ciudad de Bolívar 25-23 25-27 19-25 21-25
16-12-10 Trentino Volley Italia 3 - 0 Russia Dinamo Mosca 25-21 25-23 27-25
17-12-10 Dinamo Mosca Russia 3 - 0 Stati Uniti Team Paul Mitchell 25-16 25-14 25-23
17-12-10 Trentino Volley Italia 3 - 1 Argentina Ciudad de Bolívar 25-16 25-15 23-25 25-22
19-12-10 Dinamo Mosca Russia 1 - 3 Argentina Ciudad de Bolívar 22-25 22-25 25-21 19-25
19-12-10 Trentino Volley Italia 3 - 0 Stati Uniti Team Paul Mitchell 25-22 25-19 25-22

Classifica

Pos Squadre Punti Partite Set Ratio Punti Ratio
Giocate Vinte Perse Vinti Persi Fatti Subiti
1 Italia Trentino Volley 6 3 3 0 9 1 9.000 250 208 1.201
2 Argentina Ciudad de Bolívar 5 3 2 1 7 5 1.400 274 276 0.992
3 Russia Dinamo Mosca 4 3 1 2 4 6 0.666 232 226 1.026
4 Stati Uniti Team Paul Mitchell 3 3 0 3 1 9 0.111 204 250 0.816

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale
 Polonia Skra Bełchatów  3  
 Argentina Ciudad de Bolívar  0  
 
     Polonia Skra Bełchatów  1
   Italia Trentino Volley  3
Finale 3º/4º posto
 Italia Trentino Volley  3  Argentina Ciudad de Bolívar  2
 Iran Payakan Teheran  0    Iran Payakan Teheran  3

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Data Incontri 1° Set 2° Set 3° Set 4° Set 5° Set
20-12-10 Skra Bełchatów Polonia 3 - 0 Argentina Ciudad de Bolívar 27-25 25-18 25-14
20-12-10 Trentino Volley Italia 3 - 0 Iran Payakan Teheran 25-23 25-19 25-17

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Data Incontri 1° Set 2° Set 3° Set 4° Set 5° Set
21-12-10 Ciudad de Bolívar Argentina 2 - 3 Iran Payakan Teheran 25-23 25-23 23-25 20-25 13-15
21-12-10 Skra Bełchatów Polonia 1 - 3 Italia Trentino Volley 22-25 19-25 25-20 16-25

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Squadra Nazione Confederazione Premio
1 Trentino Volley Italia Italia CEV 250.000 $
2 Skra Bełchatów Polonia Polonia CEV 170.000 $
3 Payakan Teheran Iran Iran AVC 120.000 $
4 Ciudad de Bolívar Argentina Argentina CSV 90.000 $
5 Dinamo Mosca Russia Russia CEV 30.000 $
Al-Arabi SC Qatar Qatar AVC 30.000 $
Team Paul Mitchell Stati Uniti Stati Uniti NORCECA 30.000 $
Al-Ahly SC Egitto Egitto CAVB 30.000 $

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Premio Giocatrice Squadra
MVP Italia Osmany Juantorena Italia Trentino Volley
Miglior realizzatore Argentina Federico Pereyra Argentina Ciudad de Bolívar
Miglior schiacciatore Italia Osmany Juantorena Italia Trentino Volley
Miglior muro Iran Mohammed Mousavi Eraghi Iran Payakan Teheran
Miglior servizio Argentina Luciano De Cecco Argentina Ciudad de Bolívar
Miglior libero Polonia Paweł Zatorski Polonia Skra Bełchatów
Miglior palleggiatore Brasile Raphael Vieira de Oliveira Italia Trentino Volley

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Competition Formula. URL consultato il 20-06-2011.
  2. ^ World Club Championship sides set to learn pool fate. URL consultato il 22-10-2010.
  3. ^ Sabato 23 ottobre a Doha il sorteggio dei gironi della prima fase. URL consultato il 22-10-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pallavolo Portale Pallavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallavolo