Coppa del Mondo di rugby 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa del Mondo di rugby 2015
IRB 2015 Rugby World Cup
Competizione Coppa del Mondo di rugby
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione
Organizzatore World Rugby
Date dal 18 settembre
al 21 ottobre 2015
Paese organizz. Inghilterra Inghilterra
Luogo Inghilterra Inghilterra
Galles Galles
Partecipanti 20
Statistiche
Incontri disputati 48
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011 2019 Right arrow.svg

La Coppa del Mondo di rugby 2015 è l'8ª edizione della Coppa del Mondo di rugby, in programma in Inghilterra dal 4 settembre al 17 ottobre 2015. Il torneo prevede la partecipazione di 20 squadre, 12 delle quali già qualificate e 8 da decidersi tramite le qualificazioni continentali e intercontinentali.

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Sono già qualificate tutte le squadre che abbiano partecipato alla fase eliminatoria e le terze classificate nel proprio girone di qualificazione della Coppa del Mondo di rugby 2011; l'Inghilterra, a prescindere dalla qualificazione guadagnata per i criteri anzidetti, è anche partecipante di diritto in quanto Federazione organizzatrice.

In ordine di qualificazione, esse sono:

  • Nuova Zelanda Nuova Zelanda (Campione del mondo uscente)
  • Francia Francia (Finalista)
  • Australia Australia (Terza classificata)
  • Galles Galles (Quarta classificata)
  • Sudafrica Sudafrica (Quartifinalista)
  • Inghilterra Inghilterra (Quartifinalista e Federazione organizzatrice)
  • Irlanda Irlanda (Quartifinalista)
  • Argentina Argentina (Quartifinalista)
  • Scozia Scozia (Terza classificata nel girone di qualificazione)
  • Samoa Samoa (Terza classificata nel girone di qualificazione)
  • Italia Italia (Terza classificata nel girone di qualificazione)
  • Tonga Tonga (Terza classificata nel girone di qualificazione)
  • Canada Canada (Qualificata continente americano come America1)
  • Georgia Georgia (Qualificata continente europeo come Europa1)
  • Romania Romania (Qualificata continente europeo come Europa2)
  • Stati Uniti Stati Uniti (Qualificata continente americano come America2)
  • Giappone Giappone (Qualificata continente asiatico come Asia1)
  • Figi Figi (Qualificata continente oceanico come Oceania)
  • Namibia Namibia (Qualificata continente africano come Africa 1)
  • Uruguay Uruguay (Qualificata come vincitrice del ripescaggio)
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa del Mondo di rugby 2015 (Qualificazioni).

Queste stesse squadre hanno partecipato tutte alla Coppa del mondo del 2003.

Gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il primo turno, fase a gironi sorteggiati il 3 dicembre 2012 a Londra, vede le venti squadre suddivise in quattro gironi all'italiana. Sono previste dieci partite per girone, in cui ogni squadra affronta una partita contro ciascuna delle altre squadre dello stesso gruppo.[1]

Gruppo A Gruppo B Gruppo C Gruppo D

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Londra
18 settembre 2015, ore 20 BST
Inghilterra Inghilterra  –  Figi Figi Twickenham

Cardiff
20 settembre 2015, ore 14:30 BST
Galles Galles  –  Uruguay Uruguay Millennium Stadium

Cardiff
23 settembre 2015, ore 16:45 BST
Australia Australia  –  Figi Figi Millennium Stadium

Londra
26 settembre 2015, ore 20 BST
Inghilterra Inghilterra  –  Galles Galles Twickenham

Birmingham
27 settembre 2015, ore 12 BST
Australia Australia  –  Uruguay Uruguay Villa Park

Cardiff
1º ottobre 2015, ore 16:45 BST
Galles Galles  –  Figi Figi Millennium Stadium

Londra
3 ottobre 2015, ore 20 BST
Inghilterra Inghilterra  –  Australia Australia Twickenham

Milton Keynes
6 ottobre 2015, ore 20 BST
Figi Figi  –  Uruguay Uruguay Stadium:mk

Londra
10 ottobre 2015, ore 16:45 BST
Australia Australia  –  Galles Galles Twickenham

Manchester
10 ottobre 2015, ore 20 BST
Inghilterra Inghilterra  –  Uruguay Uruguay City of Manchester Stadium

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.mondopallone.it Sorteggiati i gironi dei Mondiali 2015

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby