Coppa Italia di Serie B 2012-2013 (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa Italia di Serie B 2013
Competizione Coppa Italia di Serie B
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione 15ª
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 26 gennaio 2013
al 14 aprile 2013
Luogo Italia Italia
Partecipanti 24
Impianto/i PalaSavelli di Porto San Giorgio
Risultati
Vincitore Paolo Agus
(1º titolo)
Secondo Dosson
Semi-finalisti Forlì
Orte
Statistiche
Incontri disputati 31
Gol segnati 222 (7,16 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011-2012 2013-2014 Right arrow.svg

La quindicesima edizione della Coppa Italia di Serie B si è svolta tra il 26 gennaio e il 14 aprile 2013, con regolamento invariato rispetto all'edizione precedente. Sono qualificate alla manifestazione le squadre classificatesi ai primi quattro posti dei sei gironi al termine del girone di andata. Le 24 formazioni sono distribuite in otto gironi triangolari, la cui composizione è stata determinata già all'inizio della stagione[1], e si affrontano reciprocamente tra loro in una gara unica. Si qualificano alla fase successiva solamente le formazioni vincitrici del girone. Le partite che coinvolgono le società del girone F sono state posticipate in virtù di alcuni reclami agli Organi di Giustizia Sportiva che avrebbero potuto determinare una differente classifica dello stesso[2], modificando conseguentemente la composizione dei gironi di Coppa Italia. Il completamento dei gironi 5, 6 e 7 di Coppa Italia di serie B è stato comunicato dalla Divisione in data 14 febbraio 2013[3]. La Final Eight della manifestazione si è svolta presso il PalaSavelli di Porto San Giorgio (FM) dal 12 al 14 aprile 2013[4]. Il meccanismo di passaggio del turno prevede incontri a eliminazione diretta al termine dei quali, se sussistesse la condizione di parità, non si disputeranno i tempi supplementari ma direttamente i calci di rigore[5]. La composizione del tabellone della Final Eight è stato sorteggiato il 4 aprile 2013 presso la sede della Divisione Calcio a 5 a Roma.

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Alla Coppa Italia di Serie B sono iscritte d’ufficio le Società classificatesi ai primi quattro posti dei gironi A-B-C-D-E-F del girone di andata del Campionato Nazionale di Serie B secondo quanto stabilito dall’art. 51 punto 7 delle Norme organizzative interne FIGC. Le società partecipanti all'edizione 2013 sono[2][3]:

Girone A Girone B Girone C Girone D Girone E Girone F
CLD Carmagnola Dosson Forlì Aesernia Orte Scanzano
Atlante Grosseto Nero e Azzurro (Strisce).png Jesolo Bianco e Nero.png Portos 600px Verde e Giallo.svg Sporting Sala-Marcianise Paolo Agus Policoro
Prato 600px Granata e Verde (Bordato).png Atletico Arzignano-Cornedo 600px Blu e Bianco (Bordato).png Porto San Giorgio Bisceglie 1990 Isola Rossano
Imola Arzignano Rosso e Bianco.svg Barletta Futsal Real Molfetta 600px Nero e Giallo (Strisce).png Elmas Atletico Catanzaro SG

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

26 gennaio 2013[6]

  • Futsal Barletta - Sotedi Jesolo 3-6
  • Futsal Portos - Imola 0-1
  • Arzignano - Prato 5-4
  • Porto San Giorgio - Atl. Arzignano Cornedo 4-1
  • Elmas 01 - Futsal Bisceglie 1990 6-3
  • Futsal Isola - Odissea 2000 Rossano 4-4

26 febbraio 2013[7]

  • Paolo Agus - Atl. Catanzaro Stefano Gallo 6-1
  • AVIS Pleiade Policoro - Real Molfetta 5-2

2ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

12 febbraio 2013[8]

  • CLD Carmagnola - Futsal Barletta 5-2
  • CAME Dosson - Futsal Portos 5-3
  • Prato - Forlì 4-6
  • Atl. Arzignano Cornedo - Coop. Atlante Grosseto 14-3
  • Sporting Sala Marcianise - Futsal Isola 5-3

12 marzo 2013[9]

  • Futsal Bisceglie 1990 - Libertas Scanzano 0-1
  • Atl. Catanzaro Stefano Gallo - Aesernia 4-5
  • Real Molfetta - Orte 3-4

3ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

12 marzo 2013[9]

  • Sotedi Jesolo - CLD Carmagnola 1-5
  • Imola - CAME Dosson 4-4
  • Forlì - Arzignano 1-1
  • Coop. Atlante Grosseto - Porto San Giorgio 7-8
  • Odissea 2000 Rossano - Sporting Sala-Marcianise 4-2

19 marzo 2013[10]

  • Aesernia - Paolo Agus 2-4
  • Orte - AVIS Pleiade Policoro 6-1

20 marzo 2013[10]

  • Libertas Scanzano - Elmas 01 3-4

Classifica[11][modifica | modifica wikitesto]

Girone 1[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti V P S GF GS DR
CLD Carmagnola 6 2 0 0 10 3 +7
Nero e Azzurro (Strisce).png Jesolo 3 1 0 1 7 8 -1
Rosso e Bianco.svg Barletta Futsal 0 0 0 2 5 11 -6

Girone 3[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti V P S GF GS DR
Forlì 4 1 1 0 7 5 +2
Arzignano 4 1 1 0 6 5 +1
Prato 0 0 0 2 8 11 -3

Girone 5[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti V P S GF GS DR
Paolo Agus 6 2 0 0 10 3 +7
Aesernia 3 1 0 1 7 8 -1
Atletico Catanzaro SG 0 0 0 2 5 11 -6

Girone 7[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti V P S GF GS DR
600px Nero e Giallo (Strisce).png Elmas 6 2 0 0 10 6 +4
Scanzano 3 1 0 1 4 4 0
Bisceglie 1990 0 0 0 2 3 7 -4

Girone 2[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti V P S GF GS DR
Dosson 4 1 1 0 9 7 +2
Imola 4 1 1 0 5 4 +1
Bianco e Nero.png Portos 0 0 0 2 3 6 -3

Girone 4[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti V P S GF GS DR
600px Blu e Bianco (Bordato).png Porto San Giorgio 6 2 0 0 12 8 +4
600px Granata e Verde (Bordato).png Atletico Arzignano-Cornedo 3 1 0 1 15 7 +8
Atlante Grosseto 0 0 0 2 10 22 -12

Girone 6[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti V P S GF GS DR
Orte 6 2 0 0 10 4 +6
Policoro 3 1 0 1 6 8 -2
Real Molfetta 0 0 0 2 5 9 -4

Girone 8[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti V P S GF GS DR
Rossano 4 1 1 0 8 6 +2
600px Verde e Giallo.svg Sporting Sala-Marcianise 3 1 0 1 7 7 0
Isola 1 0 1 1 7 9 -2

Final Eight[modifica | modifica wikitesto]

La Final Eight della coppa Italia di serie B si è svolta tra il 12 e il 14 aprile ed è stata organizzata dal Football Club Porto San Giorgio presso il PalaSavelli di Porto San Giorgio (FM). Il sorteggio, avvenuto il 4 aprile nella sede della Divisione Calcio a Cinque, non prevedeva teste di serie, pertanto le otto finaliste sono state inserite in una unica urna.

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Quarti di finale
Semifinali
Finale
                           
12 aprile 2013
 600px Nero e Giallo (Strisce).png Elmas 2  
13 aprile 2013
 Dosson 6  
   Dosson 4  
   Forlì 3  
 CLD Carmagnola 1
14 aprile 2013
 Forlì 3  
   Dosson 4
  Coccarda Italia.svg  Paolo Agus 7
 600px Blu e Bianco (Bordato).png Porto San Giorgio 1  
12 aprile 2013
 Paolo Agus 3  
   Paolo Agus 6
   Orte 3  
 Rossano 2
 Orte 4  

Quarti di finale [12][modifica | modifica wikitesto]

Porto San Giorgio
12 aprile 2013, ore 14:30 CET
Quarti di finale, gara unica
Rossano 2 – 4
(1-2)
referto
Orte PalaSavelli
Arbitri Calogero Castellino (Treviso)
Lorenzo Di Guilmi (Vasto)
Crono Laura De Amicis (Avezzano)

Porto San Giorgio
12 aprile 2012, ore 16:30 CET
Quarti di finale, gara unica
CLD Carmagnola 1 – 3
(1-1)
referto
Forlì PalaSavelli
Arbitri Davide Chiara (Cagliari)
Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia)
Crono Lorenzo Cursi (Jesi)

Porto San Giorgio
12 aprile 2012, ore 18:30 CET
Quarti di finale, gara unica
Elmas 600px Nero e Giallo (Strisce).png 2 – 6
(1-1)
referto
Dosson PalaSavelli
Arbitri Stefano Mezzadri
Rocco Paolicelli (Bernalda)
Crono Riccardo Davì (Bologna)

Porto San Giorgio
12 aprile 2012, ore 20:30 CET
Quarti di finale, gara unica
Porto San Giorgio 600px Blu e Bianco (Bordato).png 1 – 3
(1-2)
referto
Paolo Agus PalaSavelli
Arbitri Salvatore Panebianco (Acireale)
Vincenzo Aricò (Bra)
Crono Alessandra Carradori (Roma 1)

Semifinali[13][modifica | modifica wikitesto]

Porto San Giorgio
13 aprile 2013, ore 18:00 CET
Semifinali, gara unica
Dosson 4 – 3
(2-1)
referto
Forlì PalaSavelli
Arbitri Andrea Campi (Ciampino)
Maurizio Rago (Battipaglia)
Crono Michele Alessandroni (Ancona)

Porto San Giorgio
13 aprile 2013, ore 20:30 CET
Semifinali, gara unica
Paolo Agus 6 – 3
(3-1)
referto
Orte PalaSavelli
Arbitri Alberto Vantini (Verona)
Marco Brasi (Seregno)
Crono Luigi Fiorentino (Molfetta)

Finale[14][modifica | modifica wikitesto]

Porto San Giorgio
14 aprile 2013, ore 18:30 CET
Finale, gara unica
Dosson 4 – 7
(2-4)
referto
Paolo Agus PalaSavelli
Arbitri Salvatore Menichini (Ercolano)
Giovanni Beneduce (Nola)
Crono Alessandro Ribaudo (Frosinone)

Squadra vincitrice[modifica | modifica wikitesto]

Rosso e Nero.png

Paolo Agus
Primo titolo

Note[modifica | modifica wikitesto]