Coppa Florio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Coppa Florio è stata la denominazione assunta a partire dal 1905 da una competizione automobilistica che già si svolgeva a partire dal 1900 con il nome di Coppa Brescia.

La nuova denominazione derivò dalla decisione di Vincenzo Florio di istituire un premio di 50.000 lire e una coppa opera del parigino Polak. La coppa sarebbe stata definitivamente assegnata alla casa costruttrice che avesse vinto più volte nell'arco di 7 edizioni (a partire da quella del 1905). Poiché si affermarono 7 marche diverse, fu solo all'ottava edizione (1925) che la Peugeot riusci ad aggiudicarsi la coppa.

Per scelta di Lucien Rosengart, amministratore della Peugeot, la coppa torna in palio con lo stesso regolamento; ad aggiudicarsi la seconda, e ultima, coppa è la Bugatti che vince in tre delle prime quattro edizioni.

Nella sua storia la gara si è tenuta su diversi tracciati:

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Edizione Data Circuito Vincitore Veicolo Tempo
-- 10 settembre 1900 Brescia Alberto Franchetti[1]
(bandiera Regno d'Italia)
Panhard & Levassor 12 HP n.d.
-- 5 settembre 1904 Brescia Vincenzo Lancia
(bandiera Regno d'Italia)
Fiat 75 HP 2 giri da 167 km=372.2 km in 3h12m
I 4 settembre 1905 Brescia Giovanni Battista Raggio
(bandiera Regno d'Italia)
Itala 112 HP 3 giri da 167km=500.7 km in 4h46m
II 1 settembre 1907 Brescia Ferdinando Minoia
(bandiera Regno d'Italia)
Isotta-Fraschini 8 giri da 60km=485.7 km in 4h39m
III 6 settembre 1908 Bologna Felice Nazzaro
(bandiera Regno d'Italia)
Fiat 10 giri da 52km=528.1 km in 4h25m
IV 31 maggio 1914 Madonie Felice Nazzaro
(bandiera Regno d'Italia)
Nazzaro 3giri da 148km=446.5 km in 8h11m
V 4 settembre 1921 Brescia Jules Goux
(Francia Francia)
Ballot 3L 519 km in 3h35m
VI 19 novembre 1922 Madonie André Boillot
(Francia Francia)
Peugeot 432 km in 7h09m
VII 27 aprile 1924 Madonie Christian Werner
(Germania Germania)
Mercedes-Benz TF 432 km in 6h32
VIII 3 maggio 1925 Madonie André Boillot
(Francia Francia)
Peugeot 540 km in 7h32
IX 25 aprile 1926 Madonie Bartolomeo Costantini
(bandiera Regno d'Italia)
Bugatti Tipo 35 T 540 km in 7h20
X 17 luglio 1927 Saint-Brieuc Robert Laly
(Francia Francia)
Ariès n.d.
XI 6 maggio 1928 Madonie Albert Divo
(Francia Francia)
Bugatti Tipo 35 B n.d.
XII 5 maggio 1929 Madonie Albert Divo
(Francia Francia)
Bugatti Tipo 35 C n.d.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Altre fonti danno vincitore Soncino su Soncin 6 HP.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo