Cooperative Linux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cooperative Linux

Screenshot di Cooperative Linux
Ubuntu su Windows - finestre Synaptic e Nautilus
Sviluppatore community
Ultima versione 0.7.8 (15 settembre 2010)
Ultima beta 0.8.0-devel (15 aprile 2009)
Sistema operativo Microsoft Windows
Linguaggio
Genere Emulatore
Licenza GNU General Public License
(Licenza libera)
Lingua Inglese
Sito web www.colinux.org

Cooperative Linux, spesso abbreviato in CoLinux, è un software che permette a Microsoft Windows e al Kernel Linux di funzionare in contemporanea sullo stesso computer. È basato sul sistema operativo Linux Ubuntu.

Cooperative Linux utilizza il concetto di Cooperative Virtual Machine (CVM, Macchina virtuale cooperativa). Al contrario alle tradizionali macchine virtuali le macchine virtuali cooperative condividono le risorse esistenti nell'OS ospitante, ed entrambi i sistemi operativi, host e guest, hanno il pieno controllo sulla macchina (mentre nelle VM tradizionali il sistema operativo guest ha un controllo limitato).

Panoramica[modifica | modifica sorgente]

Il termine "cooperativa" indica due entità che lavorano in parallelo. Infatti Cooperative Linux trasforma i due sistemi operativi in due grandi coroutines, nelle quali ogni kernel decide quando ridare il controllo all'altro kernel. Il kernel Linux viene eseguito in ambiente Win32 come processo in modalità privilegiata. Il processo opera sull'hardware in multitasking cooperativo con il kernel Windows, assumendo quando necessario il controllo dell'MMU e servendosi di periferiche virtuali per la gestione dell'I/O. Questa tecnica lo differenzia da altri programmi di virtualizzazione (ad esempio VMware Workstation o VirtualBox) che realizzano una emulazione completa e stratificata dell'hardware con conseguente maggiore utilizzo di risorse. [1]

Sebbene teoricamente entrambi i kernel hanno il pieno controllo dell'hardware, l'hardware dei moderni PC non è progettato per essere controllato da due sistemi operativi contemporaneamente, quindi nella realtà ciò viene emulato nel modo seguente: il kernel host controlla realmente l'hardware, mentre il kernel ospitato ha dei driver speciali per comunicare con l'host e fornire le periferiche al sistema operativo guest.

Hardware emulato[modifica | modifica sorgente]

  • Connessione di rete ethernet via TAP-NDIS e SLIP.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

AndLinux

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ coLinux Main site
informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica