Convergenza (veicoli)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In ingegneria dei trasporti, la convergenza è l'angolo che ogni ruota ha con l'asse longitudinale del veicolo, in funzione della geometria statica e dinamica, dove valori positivi corrispondono ad avere la parte anteriore della ruota (rispetto alla parte posteriore della stessa ruota) più vicina all'asse centrale dell'auto.

Questo può essere contrastato con lo sterzo, che porta ad avere angoli asimmetrici, vale a dire le due ruote punto a sinistra o a destra

Effetti[modifica | modifica wikitesto]

Nelle auto con trazione posteriore, l'aumento di convergenza sulle ruote anteriori conferisce una maggiore lineare stabilità, ma a costo della maggiore lentezza nel cambio di direzione e nella semplice svolta, come anche una maggiore usura dello pneumatico e attrito.

Nelle auto con trazione anteriore vengono utilizzati valori divergenti o prossimi allo zero.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]