Conus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Conus
Stożki2.jpg
Differenti specie di coni
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Lophotrochozoa
Phylum Mollusca
Classe Gastropoda
Sottoclasse Orthogastropoda
Superordine Caenogastropoda
Ordine Sorbeoconcha
Sottordine Hypsogastropoda
Infraordine Neogastropoda
Superfamiglia Conoidea
Famiglia Conidae
Sottofamiglia Coninae
Genere Conus
Linnaeus, 1758

Conus Linnaeus, 1758 è un genere di molluschi gasteropodi marini della famiglia Conidae, unico genere della sottofamiglia Coninae.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Hanno una caratteristica proboscide con cui iniettano il loro veleno nelle prede (piccoli pesci, plancton, molluschi etc.), sono dotati di una neurotossicità particolarmente forte necessaria per immobiilizzare immediatamente gli animali di cui si cibano (che altrimenti fuggirebbero impedendo ai coni di cibarsene). Alcune specie (Conus geographus, C. textile, C. omaria, C. tulipa, C. magus, C. striatus) hanno un veleno che può essere letale persino per gli esseri umani.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

I coni sono un genere di molluschi presenti in tutti i mari tropicali e temperati del mondo, comuni soprattutto nell'Indo-Pacifico. Cinque specie (Conus desidiosus, Conus fumigatus, Conus mediterraneus, Conus vayssierei e Conus striatulus, individuato da Alessandro Zanzi nel 2013) sono presenti nel mar Mediterraneo.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Conus comprende diverse centinaia di specie tra le quali :


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

molluschi Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi