Continental Circus (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Continental Circus
Concir.png
Il circuito di Interlagos, primo livello.
Sviluppo Taito
Pubblicazione Taito
Data di pubblicazione 1989
Genere Simulatore di guida
Tema Formula 1
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma Arcade, Amstrad CPC, Commodore 64, Amstrad CPC, ZX Spectrum, Atari ST, Amiga
Periferiche di input Joystick o manopola, 2 pulsanti.

Continental Circus è un gioco di corse con macchine da Formula 1 realizzato in versione Arcade da Taito nel 1989 e poi convertito per diverse piattaforme dell'epoca.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il videogioco sfrutta licenze ufficiali solo per sponsor e nomi ma non per le macchine, quindi i nomi e i colori "ricordano" le vere macchine Formula 1 dell'epoca.

L'azione è puramente arcade, al comando di una F1 gialla (palesemente ispirata alla Lotus Honda del 1987, pilotata da Ayrton Senna e Satoru Nakajima). Si parte in 100ª posizione e si deve risalire man mano la classifica per accedere ai tracciati successivi e ad arrivare al primo posto. Ogni gara ha un tempo limite e i tracciati sono identici agli originali. La macchina è sensibile ai colpi sia delle barriere ai lati della strada sia alle macchine avversarie, e in caso di collisione bisogna rientrare velocemente ai box pena l'esplosione della macchina e la conseguente perdita di tempo; inoltre anche in caso di pioggia improvvisa bisogna recarsi ai Box a sostituire gli pneumatici. Nel gioco è presente la trasmissione a due rapporti (alto e basso) utile soprattutto nelle curve strette.

Tracciati[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi