Contea di Qiemo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Coordinate: 38°08′09″N 85°31′48″E / 38.135833°N 85.53°E38.135833; 85.53

La contea di Qiemo, nota anche come Cherchen o Qarqan in lingua uigura, è una contea dello Xinjiang soggetta all'amministrazione della prefettura di Bayin'gholin Mongol. La sua superficie è di 138 645 km². Secondo il censimento del 2002, aveva un popolazione di 60 000 abitanti.

Il fiume accanto alla città di Qiemo è gelato per due o tre mesi durante l'inverno. Dai piedi delle montagne all'oasi di Qiemo c'è un dislivello di circa 1300 metri.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'attuale contea corrisponde all'incirca all'antico regno di Qiemo (且末) citato nel Libro degli Han e nel Libro degli Han posteriori. Secondo il primo, durante i primi tempi della dinastia Han la città contava 230 famiglie e 1610 abitanti, di cui 320 in grado di maneggiare armi.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Hill (2009), pp. 83-85.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • John E. Hill, Through the Jade Gate to Rome: A Study of the Silk Routes during the Later Han Dynasty, 1st to 2nd Centuries CE, 2009, BookSurge, Charleston (Carolina del Sud), ISBN 978-1-4392-2134-1
  • Hugh Chisholm, Encyclopædia Britannica, XI edizione, Cambridge University Press, 1911.