Contea di Nyêmo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Contea di Nyêmo
contea
尼木县sempl.
Nímù Xiànpinyin
Localizzazione
Stato Cina Cina
Provincia Regione Autonoma del Tibet
Prefettura Prefettura di Lhasa
Amministrazione
Capoluogo Nyêmo
Territorio
Coordinate
del capoluogo
29°42′08″N 90°12′41″E / 29.702222°N 90.211389°E29.702222; 90.211389 (Contea di Nyêmo)Coordinate: 29°42′08″N 90°12′41″E / 29.702222°N 90.211389°E29.702222; 90.211389 (Contea di Nyêmo)
Altitudine 4000 m s.l.m.
Superficie 3 275[1] km²
Abitanti 28 886[2] (1999)
Densità 8,82 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 851300
Prefisso 0891
Fuso orario UTC+8
Cartografia
Contea di Nyêmo – Mappa

Nyêmo (尼木县sempl.; Nímù Xiànpinyin) è una contea cinese della prefettura di Lhasa nella Regione Autonoma del Tibet. Il capoluogo è la città di Nyêmo. Nel 1999 la contea contava 28.886 abitanti[2] per una superficie totale di 3275 km².[1] Ha giurisdizione su 7 comuni e 35 villaggi.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La contea si trova nel Tibet centrale. Il fiume Yarlung Tsangpo attraversa l'area a nord. La città di Nyemo, sede della contea, si trova a circa 94 chilometri a ovest-sud-ovest di Lhasa. Colline ondulate e vallate verdi con pascoli formano la maggior parte del paesaggio, con un'altitudine media di 4.000 metri.[1] Gli animali selvatici sono rappresentati soprattutto da leopardi, orsi, linci, cervi, gru dal collo nero e fagiani.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una zona ad altopiano con clima semi-arido monsonico, con quattro stagioni distinte. Le precipitazioni estive sono concentrate e la piovosità annuale è di 324,2 millimetri. Fenomeni come siccità, alluvioni, frane e grandine sono comuni.[1]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Nyemo è una contea agricola (Nimu in lingua tibetana significa "grano") ed è nota per i suoi pascoli verdi e per la produzione di grano e cereali. Le risorse minerarie principali sono rame, molibdeno e torba. Nel 2000 le coltivazioni avevano prodotto 15.251,4 tonnellate di grano e olio. Nel 2003 la contea aveva prodotto un PIL di 95,13 milioni di yuan e un reddito netto pro capite (di contadini e pastori) di circa 1750 yuan. A livello industriale vengono prodotti incenso, carta, rame, elettricità (una centrale idroelettrica produce 257.000 kWh all'anno). L'artigianato è rappresentato dalla produzione di artefatti manifatturieri in ceramica.[1]

Nel 2000, Nyêmo poteva contare su 189 imprese con 3.319 addetti alla produzione. Tutta la comunità raggiunse un totale di 260,184 milioni di yuan nelle vendite al dettaglio di beni di consumo. L'autostrada Cina-Nepal (nota anche come "autostrada dell'amicizia", parte dell'autostrada nazionale cinese n° 318) attraversa la contea nella zona tra Lhasa e Shigatse.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e (ZH) Nyêmo su baike.baidu.com. URL consultato il 02 aprile 2012.
  2. ^ a b (EN) Harvard University, Harvard University Committee on the Environment, 2001. URL consultato il 02 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]