Conte di Northumberland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stemma dei Percy conti di Northumberland

Conte di Northumberland è un titolo nobiliare creato diverse volte durante il Regno d'Inghilterra e di Gran Bretagna, succedendo al titolo di conte di Northumbria. I più importanti possessori del titolo furono i Percy, una delle famiglie più influenti nel nord dell'Inghilterra durante il Medioevo. Gli eredi dei Percy furono creati duchi di Northumberland nel 1766.

Creazione del 1377[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1377 Henry Percy fu creato conte di Northumberland, titolo concesso dopo l'incoronazione di Riccardo II d'Inghilterra. Il suo omonimo figlio Henry Percy, meglio conosciuto come "Hotspur", non divenne mai conte in quanto morì prima di suo padre nella battaglia di Shrewsbury. Dopo che anche il conte prese parte alla rivolta contro Enrico IV d'Inghilterra, perdendo la vita nella battaglia di Bramham Moor, le proprietà della famiglia vennero confiscate e i titoli nobiliari congelati fino a nuovo ordine[1].

Creazione del 1416[modifica | modifica wikitesto]

Il re Enrico V Lancaster restaurò i diritti ereditari della famiglia e successivamente il secondo e il terzo conte di Northumberland combatterono con onore nella guerra delle due rose dalla parte dei Lancaster[1], cadendo entrambi in battaglia rispettivamente a St Albans (1455) e a Towton (1461).

Il quarto conte venne coinvolto nelle manovre politiche degli ultimi re Yorkisti Edoardo IV e Riccardo III. A causa della sua indecisione sul campo di battaglia, contribuì alla sconfitta del proprio alleato Riccardo III nella battaglia di Bosworth Field, che avrebbe determinato l'ascesa di Enrico Tudor. Nel venne assassinato da alcuni suoi affittuari.

Il sesto conte fu un corteggiatore di Anna Bolena prima che ella divenisse amante di Enrico VIII. La celebrazione delle loro nozze saltò proprio quando il re posò gli occhi sulla fanciulla.

I conti successivi, seguaci degli Stuart, vennero coinvolti nei vari complotti volti a liberare la regina Maria Stuarda e passarono alcuni anni rinchiusi nella Torre. L'ultimo conte della linea maschile fu Josceline Percy, XI conte di Northumberland la cui figlia Elizabeth sposò il duca di Somerset; loro nipote Hugh divenne duca di Northumberland e conte di Percy nel 1766. Un figlio illegittimo del duca, James Smithson, fondò lo Smithsonian Institution.

I duchi attuali vivono nel Castello di Alnwick e a Syon House.

Lista dei conti[modifica | modifica wikitesto]

Conti precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Vedi Conti di Northumbria.

Conti di Northumberland: prima creazione (1377)[modifica | modifica wikitesto]

Conti di Northumberland: seconda creazione (1416)[modifica | modifica wikitesto]

Conti di Northumberland: quarta creazione (1674)[modifica | modifica wikitesto]

Conti di Northumberland: quinta creazione (1749)[modifica | modifica wikitesto]

La successione continua con i Duchi di Northumberland

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Northumberland Yesterday and To-day by Jean F. Terry, 1913, from Project Gutenberg

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rose, Alexander. Kings in the North: The House of Percy in British History. Phoenix/Orion Books Ltd, 2002. ISBN 0-297-81860-0, ISBN 1-84212-485-4.
  • Tate, George The history of the borough, castle, and barony of Alnwick. Henry Hunter Hare, Alnwick, 1866