Conte maresciallo di Inghilterra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Conte Maresciallo di Inghilterra)
conte maresciallo
Coat of Arms of the College of Arms.svg
Armi del collegio degli araldi presieduto dal conte maresciallo d'Inghilterra
Parìa Inghilterra
Data di creazione 1165
Creato da Giacomo II d'Inghilterra
Primo detentore John Howard
Attuale detentore Edward Fitzalan-Howard, XVIII duca di Norfolk
Trasmissione ereditaria

Quello di conte maresciallo (in lingua inglese: Earl Marshal o in alternativa anche Marschal, Marischal o Marshall) è un titolo ereditario cavalleresco e di incaricato di ufficio reale del sovrano del Regno Unito utilizzato in Inghilterra (in seguito, per gli effetti dell'Atto d'Unione, nel Regno Unito). Il detentore è l'ottavo fra i grandi ufficiali dello Stato, ponendosi in grado sotto il lord gran conestabile e sopra al lord grand'ammiraglio. Il conte maresciallo ha la responsabilità dell'organizzazione dei funerali di Stato e dell'incoronazione del Monarca nell'Abbazia di Westminster[1], oltre che dell'organizzazione della Cerimonia di apertura del Parlamento del Regno Unito. Inoltre, è anche un ufficiale militare.

L'attuale conte maresciallo è Edward Fitzalan-Howard, XVIII duca di Norfolk, che ereditò il titolo nel 2002.

In precedenza erano esistiti anche i titoli di conte maresciallo di Irlanda e conte maresciallo di Scozia.

Inghilterra[modifica | modifica sorgente]

L'ufficio del maresciallo reale esisteva in gran parte d'Europa, con gli incarichi di gestione dei cavalli e di protezione del Monarca. In Inghilterra, l'ufficio diventò ereditario sotto Giovanni il Maresciallo (servizio prestato tra circa il 1130 e il 1165) successivamente al periodo dell'Anarchia. Il suo secondogenito Guglielmo il Maresciallo, successivamente conte di Pembroke, rese l'incarico molto importante. Servì sotto parecchi Re, svolse il ruolo di reggente e organizzò i funerali e la reggenza durante l'infanzia di Enrico III. Dopo esser passato, attraverso il marito della figlia di quest'ultimo, ai duchi di Norfolk, l'incarico fu trasformato in "conte maresciallo". Il conte maresciallo è l'ottava carica per importanza fra i grandi ufficiali dello Stato, posizionandosi dopo il lord gran conestabile e prima del lord grand'ammiraglio.

Nel Medioevo, il conte maresciallo e il lord gran conestabile erano gli ufficiali addetti ai cavalli e alle stalle del Re. Quando la cavalleria perse di importanza, il ruolo di connestabile declinò e il conte maresciallo fu messo a capo del Collegio degli araldi, l'ufficio che si occupava di tutti gli aspetti legati a genalogie e araldica, anche se il collegamento del conte maresciallo con l'araldica avvenne alquanto per caso[senza fonte]. Unitamente al lord gran conestabile reggeva una corte, nota come Corte di cavalleria, dedita all'amministrazione della giustizia secondo la legge araldica, che si occupava di molti casi legati alla materia militare, come riscatti, bottini e stipendi dei soldati, inclusi gli usi illeciti degli stemmi. Il Maresciallo, in qualità di ottavo grande ufficiale dello Stato, deve organizzare le incoronazioni e l'apertura di Stato del Parlamento.

In una dichiarazione fatta il 16 giugno 1673 da Arthur Annesley, I conte di Anglesey, il lord del sigillo privato, in riferimento a una disputa sull'esercizio dell'autorità sugli araldi, i poteri del conte maresciallo erano così stabiliti: "aver potere di ordinare, giudicare e determinare tutte le questioni riguardanti stemmi, insegne di nobiltà, onore e cavalleria; emanare leggi, ordinanze e statuti per il buon governo degli ufficiali degli stemmi; nominare gli ufficiali per riempire i posti vacanti nel Collegio degli Stemmi; punire e correggere gli Ufficiali degli Stemmi per i comportamenti sbagliati nell'esercizio delle loro funzioni". In aggiunta, si dichiarò anche che non si dovesse assegnare alcun brevetto di stemmi o alcuna insegna di nobiltà e non si dovesse effettuare alcun aumento, alterazione o aggiunta agli stemmi senza il consenso del conte maresciallo.

Irlanda[modifica | modifica sorgente]

Tra gli uomini che hanno detenuto il titolo di conte maresciallo di Irlanda vi sono Guglielmo il Maresciallo, I conte di Pembroke e Walter Devereux, I conte di Essex (1539–1576).

Scozia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi conte maresciallo di Scozia.

Regno Unito[modifica | modifica sorgente]

L'House of lords Act 1999 sopprimette il diritto automatico per i Pari ereditari di sedere nella Camera dei lord, ma altresì determinò che il conte maresciallo e il lord gran ciambellano continuassero, per il momento, ad avere seggi nella Camera dei lord così da potervi svolgere le loro funzioni cerimoniali.

lord marescialli di Inghilterra, 1135–1397[modifica | modifica sorgente]

Conti maresciallo di Inghilterra, dal 1397 al presente[modifica | modifica sorgente]

Visconti maresciallo[modifica | modifica sorgente]

A partire dal Regno di Enrico VIII e fino all'abolizione dell'ufficio nel 1846[3], la posizione di conte maresciallo prevedeva un vice chiamato cavaliere maresciallo, .

I visconti maresciallo sono stati nominati in vari momenti, assumendo le responsabilità dell'ufficio durante la malattie o l'infermità del conte maresciallo. Prima che il Parlamento adottasse una specifica norma nel 1824, qualora il conte maresciallo fosse stato un cattolico romano, i vice dovevano essere protestanti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The history of the Royal heralds and the College of Arms in The College of Arms website. URL consultato il 6 aprile 2012.
  2. ^ Anne Mowbray contessa Marescialla: sebbene si ritenga che Anne, contessa di Norfolk, baronessa Mowbray e Segrave, sia divenuta la contessa Marescialla all'età di 7 anni in occasione del suo matrimonio con il duca di York, Camden riporta che tra il 1476 e il 1483 Sir Thomas Grey KT abbia tenuto l'ufficio di conte maresciallo. Questa rivendicazione ereditaria per questo ufficio probabilmente derivava da Sir Thomas Grey Kt (1359-1400), marito di Joan de Mowbray (1361-1410), figlia di John de Mowbray, IV barone Mowbray e di Elizabeth de Segrave, V baronessa Segrave. Il figlio di Joan de Mowbray, che era anche chiamato Sir Thomas GREY (1384-1415), fu lo Sceriffo del Northumberland e nacque nel Castello di Alnwick, sede di Henry Percy, I conte del Northumberland. Thomas sposò Alice, figlia di Ralph Neville, I conte di Westmoreland. Un altro Sir John Grey KG (1386-1439) sposò Lady Margaret MOWBRAY (nata nel 1388 o nel 1402-1459), la figlia maggiore di Thomas de Mowbray, I duca di Norfolk (1366–1399) [conte maresciallo] e di Lady Elizabeth FitzAlan (1366–1425). Riferimento: Complete Peerage. Volume V, L-M (1893) pag. 262
  3. ^ Money Barnes, Major R. The Soldiers of London Seeley, Service & Co 1963, p.288.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Chisholm, Hugh, ed. (1911). "Earl Marshal". Encyclopædia Britannica (11th ed.). Cambridge University Press.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]