Consiglio sovrano della Nuova Francia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Consiglio sovrano della Nuova Francia fu un organismo politico, nominato dal Re di Francia, all'epoca della colonizzazione francese in Nordamerica, consistente in un governatore generale, un intendente e un vescovo della Chiesa Romana. Tutti i membri del Consiglio rispondeva al Ministro della Marina. Inoltre, da tener presente, i membri venivano scelti all'interno del corpo della nobiltà francese.

Veniva messo in atto per la prima volta nel 1663, rimpiazzando la Compagnia dei cento associati poiché questa aveva fallito il suo obiettivo, secondo il punto di vista reale, di stabilire una colonia di popolamento in America settentrionale. Questa struttura di governo durò fino alla caduta della Nuova Francia. La sua ultima riunione si ebbe il giorno 28 aprile 1760.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Governatore era il rappresentante diretto del Re di Francia. Era responsabile della difesa e delle relazioni diplomatiche.
  • L'Intendente era responsabile delle questioni civili, inclusa l'amministrazione della giustizia e dello sviluppo del regime signorile, delle finanze e del commercio.
  • Il vescovo aveva in mano gli affari religiosi, comprendendo la carità, l'educazione, gli ospedali e la conversione degli amerindiani.
  • Il capitano della milizia aveva il compito di fare il censimento, d'informare gli abitanti sui piani dell'Intendente di sviluppo della colonia e di rendere conto delle preoccupazioni della popolazione.
  • Cinque consiglieri facenti funzione di Corte d'Appello e di Alta Corte di Giustizia. Nel 1703 il numero dei consiglieri fu incrementato a dodici.

Membri del consiglio[modifica | modifica wikitesto]

Governatore generale della Nuova Francia[modifica | modifica wikitesto]

Nome Periodo Sovrano
Augustin de Mésy 1663-1665 Luigi XIV di Francia
Daniel de Courcelle 1665-1672
Louis de Buade de Frontenac 1672-1682
Joseph-Antoine de LaBarre 1682-1685
marquis de Denonville 1685-1689
Louis de Buade de Frontenac 1689-1698
Hector de Callière 1698-1703
Philippe de Rigaud de Vaudreuil 1703-1725 Luigi XV di Francia
Le marquis de Beauharnois 1726-1747
Roland-Michel Barrin de La Galissonière 1747-1749
Jacques-Pierre de Taffanel de La Jonquière 1749-1752
Michel-Ange Duquesne de Menneville 1752-1755
Pierre François de Rigaud, Marquis de Vaudreuil-Cavagnal 1755-1760

Intendente della Nuova Francia[modifica | modifica wikitesto]

L'intendente era presidente del consiglio.

Nome Periodo Sovrano
Jean Talon 1665-1668 Luigi XIV di Francia
Claude de Boutroue d'Aubigny 1668-1670
Jean Talon 1669-1672
Jacques Duchesneau de la Doussinière et d'Ambault [1] 1675-1682
Jacques de Meulles [2] 1682-1686
Jean Bochart de Champigny, sieur de Noroy de Verneuil [3] 1686-1702
François de Beauharnois de la Chaussaye, Baron de Beauville 1702-1705
Jacques Raudot co-intendente 1705-1711
Antoine-Denis Raudot co-intendente 1705-1710
Michel Bégon de la Picardière 1712-1726 Luigi XV di Francia
Claude-Thomas Dupuy 1726-1728
Gilles Hocquart 1729-1748
François Bigot 1748-1760

Vescovo dell'Arcidiocesi di Quebec[modifica | modifica wikitesto]

Nome Periodo Sovrano
Vescovo François de Montmorency-Laval 1658-1688 Luigi XIV di Francia
Vescovo Jean-Baptiste de la Croix de Chevrières de Saint-Vallier [4] 1688-1727 Luigi XIV di Francia (fino a settembre 1715) e Luigi XV di Francia
Vescovo Louis-François Duplessis de Mornay 1727-1733 Luigi XV di Francia
Vescovo Pierre-Herman Dosquet 1733-1739 Luigi XV di Francia
Vescovo François-Louis de Pourroy de Lauberivière 1739-1740 Luigi XV di Francia
Vescovo Henri-Marie Dubreil de Pontbriand 1741-1760 Luigi XV di Francia

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]