Consiglio Centrale Bielorusso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Consiglio Centrale Bielorusso
Consiglio Centrale Bielorusso – Bandiera Consiglio Centrale Bielorusso - Stemma
Consiglio Centrale Bielorusso - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Weißruthenischer Zentralrat
Nome ufficiale Беларуская Цэнтральная Рада
Lingue ufficiali Bielorusso
Lingue parlate
Capitale Minsk
Dipendente da Germania
Politica
Forma di Stato Repubblica
Forma di governo Dittatura
Presidente Radasłaŭ Astroŭski
Nascita 1943 con Radasłaŭ Astroŭski
Fine 3 luglio 1944 con Radasłaŭ Astroŭski
Territorio e popolazione
Bacino geografico Europa orientale
Religione e società
Religioni preminenti Chiesa ortodossa
Evoluzione storica
Preceduto da RSS Bielorussa
Succeduto da RSS Bielorussa

Il Consiglio Centrale Bielorusso fu uno Stato creato nel 1943 come territorio autonomo inserito nel Reichskommissariat Ostland dopo la conquista dell'Unione Sovietica occidentale in seguito all'Operazione Barbarossa del 1941.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Gruppi volontari bielorussi nell'esercito tedesco[modifica | modifica wikitesto]

Comandanti tedeschi ed altri militari in Bielorussia

Comandanti anticomunisti bielorussi

Capi politici bielorussi

Movimenti politici bielorussi

  • Hramada Movement (Partito dei lavoratori bielorussi)
  • Partito Nazional-Socialista Bielorusso
  • Organizzazione di auto-aiuto bielorussa
  • "Ventruensausschuss" organizzazione politico-amministrativa

Giornali

  • "Ranica" quotidiano indipendentista

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arnold Toynbee, Veronica Toynbee, et al.,"Hitler's Europe" (Spanish tr."La Europa de Hitler", Ed Vergara, Barcelona, Esp, 1958), Section VI "Occupied lands and Satellite Countries in East Europe", Chapter II:Ostland, P.253-259.
  • Ostland Footnotes: P.253-259.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]