Consensus government

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il consensus government è una forma di governo nata negli anni settanta e basata sul consenso democratico senza però l'intermediazione dei partiti.

È utilizzato principalmente nelle aree a maggioranza inuit in Canada (Territori del Nord-Ovest, Nunavut). Una forma leggermente diversa è usata a Guernsey.

Funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

I membri della legislatura sono eletti come indipendenti in collegi elettorali uninominali. Il Consiglio legislativo così composto elegge prima un proprio Presidente (Speaker), poi il premier e infine il Governo fra i propri componenti. In ogni elezione, il candidato deve ottenere la maggioranza dei voti espressi.

Non esistendo partiti, né conseguentemente gruppi parlamentari, non esiste una opposizione vera e propria al Governo, il quale deve comunque ottenere la fiducia del Consiglio. La differenza sta nel fatto che i lavori e le decisioni del Consiglio legislativo vengono prese di comune accordo fra tutti i membri.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kevin O'Brien, Some Thoughts on Consensus Government in Nunavut, 2003. URL consultato il 31-08-2008.