Conrad Faber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Conrad Faber (Kreuznach, 1500 circa – Francoforte, 1552-1553) è stato un pittore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Francoforte - Städelsches Kunstinstitut - Ritratto di Hamman von Holzhausen, 1529
Francoforte - Städelsches Kunstinstitut - Ritratto di Justinian e di Anna von Holzhausen, 1536

Nato probabilmente a Kreuznach attorno al 1500 e lavorò soprattutto a Francoforte come ritrattista e disegnatore topografico, anche se l'attribuzione di alcune opere è stata per lungo tempo oggetto di controversie.

Come ritrattista è considerato oggettivo e vigoroso, anche se talvolta un po’ greve; fu influenzato ai suoi esordi da Hans Holbein il Giovane e da Hans Baldung, più tardi da Jan van Scorel. Il più chiaro esempio di questo periodo è il Doppio ritratto di Justinian e Anna von Holzhausen del 1536, conservato al Städelsches Kunstinstitut di Francoforte. Praticamente diventò il ritrattista dell’aristocrazia e dei notabili della città, che spesso rappresentò a mezza figura, stagliati sullo sfondo di un paesaggio.

Oltre che a Francoforte, sue opere sono conservate al Museumszentrum Dahlem presso Berlino, all'Art Institute of Chicago e alla National Gallery of Ireland di Dublino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ernst Gombrich - Dizionario della Pittura e dei Pittori - Einaudi Editore (1997)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 141147883 LCCN: no2010159989