Connettoma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tratti di sostanza bianca all'interno di un cervello umano, come visualizzati tramite trattografia MRI
Ricostruzione trattografica delle connessione neurali via DTI

Un Connettoma è una mappa comprensiva delle connessioni neurali nel cervello.

La produzione e lo studio dei connettomi, conosciuto come connettomica, passa da una descrizione in piccola scala di una mappa dettagliata dell'insieme dei neuroni e sinapsi di una parte o di tutto il sistema nervoso di un organismo a una descrizione in grande scala della connettività strutturale e funzionale tra tutte le aree corticali e le strutture subcorticali. Il termine connettoma è usato prima di tutto per rappresentare lo sforzo scientifico di ottenere una mappa e comprendere l'organizzazione delle interazioni neurali dentro un cervello. Uno di questi sforzi è il progetto Connettoma Umano, patrocinato dall'Istituto Nazionale della Salute statunitense, il cui obiettivo è quello di costruire una mappa della rete del cervello umano in buona salute. Un altro era la ricostruzione di successo di tutte le connessioni sinaptiche e neurali del C. elegans (White et al., 1986,[1] Varshney et al., 2011[2]). I connettomi parziali della retina e della corteccia visuale primaria del topo sono state ricostruite con successo. Bock et al.'s ha usato 12TB di dati e sono disponibili pubblicamente all'Open Connectome Project (Progetto Connettoma Aperto).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]