Conmáel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Conmáel, figlio di Éber Finn, secondo le leggende e la tradizione storica medievali irlandesi divenne re supremo d'Irlanda dopo aver ucciso Ethriel, figlio di Íriel Fáid, nella battaglia di Rairiu. Fu il primo sovrano supremo milesi ad essere nato in Irlanda e il primo ad aver avuto base nel Munster. Combatté 25 battaglie contro i discendenti di Érimón e regnò 30 anni fino a quando fu ucciso da Tigernmas nella battaglia di Óenach Macha. Gli Eóganachta sarebbero stati suoi discendenti. Il Lebor Gabála Érenn sincronizza il suo regno con le morti di Sansone in Israele e re Fleutio, d'Assyria[1]. Goffredo Keating data il suo regno dal 1239 al 1209 a.C.[2], mentre gli Annali dei Quattro Maestri dal 1651 al 1621 a.C.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ R. A. Stewart Macalister (ed. & trans.), Lebor Gabála Érenn: The Book of the Taking of Ireland Part V, Irish Texts Society, 1956, pp. 199-201, 431-433
  2. ^ D. Comyn & P. S. Dinneen (ed .& trans.), The History of Ireland by Geoffrey Keating, Irish Texts Society, 1902-1914, Book 1 Chapter 25
  3. ^ John O'Donovan (ed. & trans.), Annala Rioghachta Éireann: Annals of the kingdom of Ireland by the Four Masters, Dublin, 1848-1851, Vol. 1 p. 39

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Harry Mountain, The Celtic Encyclopedia, Volume 2, Universal-Publishers, 1998 ISBN 1581128916
Predecessore Sovrani supremi d'Irlanda Successore
Ethriel Lebor Gabála Érenn 1239-1209 a.C.
Annali dei Quattro Maestri 1651-1621 a.C.
Tigernmas