Conker's Bad Fur Day

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Conker's Bad Fur Day
Sviluppo Rareware
Pubblicazione Rareware
Data di pubblicazione Flags of Canada and the United States.svg 4 marzo 2001
Flag of Europe.svg 6 aprile 2001
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 25 maggio 2001
Genere Azione
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore
Piattaforma Nintendo 64, Xbox

Conker's Bad Fur Day è un videogioco per Nintendo 64 sviluppato dalla Rare, rilasciato nel 2000. Nel 2005 è stato distribuito per Xbox un remake dal titolo Conker: Live & Reloaded. Ha ricevuto pareri positivi sia da GamePro (5/5) che da Gamespot (9.3/10).

La caratteristica interessante del videogioco è che il miscuglio di grafica cartoon esca con battute scurrili e toni "politicamente scorretti". Per questo motivo negli USA il gioco è stato vietato ai minori di 17 anni. Inizialmente, il gioco si sarebbe dovuto chiamare Conker 64: The Twelve Tales, simile al primo, destinato ad un pubblico minorile; ma venne in seguito rinominato e trasformato in un gioco per adulti. Il motivo, spiega Rareware, era che il gioco non doveva essere un altro platform tra i tanti; ma doveva venir ricordato come un gioco diverso dagli altri.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco si apre con una sequenza che fa esplicitamente il verso alla scena d'apertura di Arancia meccanica, con Conker, uno scoiattolo rosso, seduto nella sala del trono: egli infatti è il re di "tutto il regno". Conker non è affatto soddisfatto e spiega il tutto raccontando la sua storia.

Dopo una notte di bevute con i suoi amici, Conker, completamente ubriaco, tenta di tornare a casa dalla sua amata fidanzata Berri ma prende una via sbagliata e il giorno dopo si sveglia in una terra sconosciuta. Nel frattempo, il re Panther (una Pantera nera), signore del regno nel quale si è perso Conker, è furioso per il fatto che una gamba del suo tavolino si è rotta e non sa come ripararlo. Si consulta quindi con lo scienziato disabile Dr. Von Kriplespac (una donnola) che gli consiglia il corpo di uno scoiattolo rosso per rimpiazzare la gamba del tavolino.

Mentre Conker procede verso la sua strada di casa, si ritrova coinvolto in una serie di sempre più assurde situazioni e spesso pericolose, come ad esempio salvare un alveare di api da vespe enormi, essere trasformato in un pipistrello da un vampiro, e a essere coinvolto in una guerra tra gli scoiattoli grigi e dei malvagi orsacchiotti nazisti. Tuttavia, Conker riesce sempre a vincere.

Anche se questo sta avvenendo, il boss mafioso Don Weaso (una donnola), manda uno dei suoi scagnozzi a rapire Berri dalla sua casa, con l'intenzione di usarla come una danzatrice esotica per un suo night club.

Nel capitolo finale del gioco, Berri e Conker sono incaricati da Don Weaso (parodiando Matrix) di rapinare una banca. Quando arrivano nel caveu, si trovano molte mazzette di denaro sufficienti a farli entrambi milionari. Conker è sopraffatto con entusiasmo a questo sviluppo, tuttavia, il Re Panther, Weaso e Kriplespac improvvisamente compaiono davanti Conker e Berri, rivelando che era una trappola elaborata dal re e Don Weaso per catturare Conker.

Don Weaso, con un mitra, uccide Berri, facendo infuriare Conker. Improvvisamente uno Xenomorfo nasce squarciando il petto del Re Panther, uccidendolo. Kriplespac ordina all'alieno di uccidere Conker, ma quest'ultimo nel tentativo di difendersi, apre il portellone dell'astronave, facendo schizzare Kriplespac, Don Weaso e i cadaveri di Panther e Berri nello spazio, dopodiché affronta l'alieno indossando una tuta robotica. Con questa, Conker stordisce l'alieno e lo afferra per la coda (come in Super Mario 64)

Improvvisamente il gioco si blocca e Conker come se sapesse di essere in un videogioco riesce a parlare con i tecnici e quindi a chiedergi un favore, cioè teletrasportare lo xenomorfo nella sala del trono riuscendo finalmente a decapitarlo. Conker, senza volerlo, diventa il nuovo re del regno, circondato da alcuni degli amici che si è fatto durante l'avventura. Conker è diventato re, di tutto il denaro e di tutto il mondo. Ma non è ciò che vuole. Conker desidera solo tornare a casa con la sua Berri così si ritorna alla parodia dell'arancia meccanica in cui conker capisce di aver pensato solo ad uccidere lo xenomorfo invece di riportare in vita la sua fidanzata (Berri) il gioco si conclude quando, dopo i titoli di coda, Conker ritorna nel vecchio bar a ubriacarsi ma di lì prende ancora una volta la via sbagliata per tornare a casa...

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Il Gameplay del gioco è caratterizzato da una serie di minigiochi per ogni livello, in cui il protagonista si vede costretto all'uso dell'ingegno per sgominare i suoi nemici, spesso grazie all'utilizzo di piattaforme con il simbolo "B" dove il giocatore premendo il suddetto tasto potrà eseguire azioni, dialoghi speciali, utilizzo di armi particolari ed insolite. Le principali abilità del protagonista solo quelle di poter saltare, volare per un determinato lasso di tempo grazie alla sua lunga coda che fungerà da elica, accovacciarsi, camminare a gattoni o danneggiare leggermente i nemici con il pulsate di attacco utilizzando solitamente una padella, in occasioni speciali come gli ultimi capitoli il protagonista potrà invece con il pulsante di attacco sfoggiare armi come fucili, mitra, doppi mitra, lanciamissili e far fuoco mirando anche in prima persona, grazie a mirini laser o telescopici. Il compito principale dello scoiattolo protagonista sarà quello di aiutare chiunque incontri per il mondo spesso solo per soldi, accumulabili e spendibili nel gioco, anch'essi personaggi semoventi e dialoganti, proseguendo comunque nella trama principale che è quella di "tornare a casa" e godersi un po' di riposo ed una birra fredda. Il tutto farcito sempre da umorismo, contenuti splatter ed espliciti.

Capitoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Dopo la sbornia: Il risveglio di Conker.
  • Windy: Hub world del gioco, dal quale Conker accederà a tutte le altre aree.
  • I ragazzi del fienile: Una fattoria.
  • La torre dei pipistrelli: Conker si ritrova a dover recuperare i soldi di un gruppo di pesci gatto.
  • Sloprano: Conker affronta una montagna di escrementi animata cantante.
  • Paura: Lo scoiattolo raggiunge la casa del Conte Batula, che scoprirà essere suo antenato.
  • Guerra!: Rapito dal Sergente dell'Alto Comando degli Scoiattoli, Conker è costretto ad assaltare l'isola dei Tediz per distruggerla.
  • Rapina: Sotto ordine del capo della mafia, Conker deve rapinare una banca.

Seguiti e remake[modifica | modifica wikitesto]

Sin dai tempi dello sviluppo del gioco, Rare progettava di fare un seguito di Conker's Bad Fur Day. Il finale originale, infatti, prevedeva Conker che andava nel bagno del pub, e tutto ciò che si sentiva era un colpo di pistola, facendo capire come lui si fosse suicidato. Questa conclusione, però, non lasciava possibilità per un seguito, e fu quindi cambiata in quella attuale. Il sequel, indicato sempre dal titolo provvisorio "Conker's other bad day" o dal sottotitolo "Getting medieval" era inizialmente programmato per le console Nintendo, poi, con il passaggio alla Microsoft, Rare creò un remake del gioco, chiamato "Conker: Live & Reloaded" per Xbox, riprendendo la storia principale con una diversa grafica e una censura più pesante, e modificando il multiplayer. Nel 2008, Rare annunciò che Microsoft ha fatto cancellare "Conker's other bad day", di cui era già stato preparato lo sviluppo scritto, e in seguito fu rivelato che il team si sarebbe dovuto occupare su giochi Kinect piuttosto che sui vecchi franchise.

Nell'ottobre 2011 sono sorti nuovi rumor, sul successore della console Xbox 360[1], contemporaneamente, si è diffuso un altro rumor, secondo cui Rare starebbe lavorando ad un gioco "maturo" come titolo di lancio per la console Microsoft di prossima generazione, e tale videogame avrebbe potuto proprio essere il seguito di Conker, ma da allora non è più stato confermato nulla.[2] La maggior parte dei vecchi membri della compagnia, compreso l'autore del primo gioco dello scoiattolo Chris Seavor, hanno lasciato la compagnia per dedicarsi ad altri progetti. Nel gennaio 2012, in un'intervista concessa online, Chris Seavor ha dichiarato che al giorno d'oggi un nuovo gioco non avrebbe molto successo.[3] Nell'Agosto 2013, durante la fiera di videogiochi europea Gamescom, la Rare ha annunciato il suo interesse in un possibile seguito del gioco, dicendo che la periferica Kinect potrebbe essere inclusa. "Lo useremmo dove avrebbe senso, e lo eviteremmo dove non ne avrebbe. Può essere usata in altri modi, oltre che per esercizi fisici, che migliorerebbero il gioco. Abbiamo delle idee su come funzionerebbe. Sarebbe controller più Kinect. Abbiamo idee per la maggior parte dei vecchi giochi Rare, c'è molto desiderio di fare Perfect Dark, Viva Pinata e Conker... Banjo è molto popolare tra i nostri uffici, molte persone vorrebbero fare qualcosa con Banjo."[4]

Recensione[modifica | modifica wikitesto]

"Conker's Bad Fur Day" ricevette recensioni molto positive. Molte pubblicazioni e siti web hanno dichiarato che la grafica era la migliore su Nintendo 64, superiore persino a quella di Perfect Dark, noto sparatutto della stessa compagnia. Il gioco ha inoltre vinto il BAFTA 2001 per il sonoro.

Benché ci furono molte critiche positive nel Regno Unito e negli USA, il gioco ha venduto pochissime copie, a causa del fatto che fosse vietato ai minori e che il gioco fu rilasciato proprio quando il Nintendo 64 stava venendo sostituito dal GameCube. La Nintendo, infatti, nascose molto il gioco al pubblico, vietando la pubblicità nelle sue riviste e trasmettendola soltanto di notte.

Riferimenti e citazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel menu principale appaiono una testa di Banjo e un ombrello a forma di Kazooie, personaggi di un'altra serie di successo Rare.
  • L'introduzione è la scena, con la stessa musica, dell'apertura di Arancia Meccanica.
  • Heinrich è lo stesso alieno del film Alien.
  • Il Conte Batula è una parodia del Conte Dracula, più precisamente del film "Dracula di Bram Stoker", in quanto ne riporta anche i dialoghi.
  • Il modo in cui Conker sconfigge Heinrich è molto simile a come Mario sconfigge Bowser in Super Mario 64.
  • Quando Conker parla con un soldato nel capitolo "Guerra!", lo scoiattolo dice "Tediz. Odio questi tipi", come diceva Indiana Jones in Indiana Jones e l'ultima crociata a proposito dei nazisti. Più tardi, nello stesso capitolo, Conker vede degli aerei sganciare delle bombe e dice "Bombe pesanti, molto pericolose. Vai prima tu."; questo ricorda Sallah ne I predatori dell'Arca perduta, quando diceva ad Indy "Aspidi, molto pericolosi. Vai prima tu.". Altri riferimenti alla serie di Indy appaiono nel capitolo Uga Buga, dove un cavernicolo viene inseguito da un masso (come l'archeologo nel primo film), e la scena del sacrificio del dinosauro ricorda l'apertura dell'Arca dell'Alleanza.
  • Quando il Sergente si congratula con Conker gli dice "Che diavolo è quello?", per distrarlo. La stessa tecnica era usata da Marty nella trilogia di Ritorno al Futuro. L'epilogo, dove vediamo lo scoiattolo rosso al Cock & Plucker è ripresa dal terzo film della serie fantascientifica, quando Doc va al saloon dopo aver detto a Clara di venire dal futuro, riportandone anche i dialoghi opportunamente modificati.
  • Una parte del penultimo capitolo, in particolare l'assalto e il salvataggio di Rodent, è stata ispirata dal film "Salvate il soldato Ryan". Lo sbarco all'isola dei Tediz è infatti palesemente copiato dallo sbarco in Normandia, proprio come viene mostrato nella pellicola.
  • La morte del "Great Mighty Poo" ricorda la morte della perfida strega ne "Il mago di Oz".
  • Il nome del cavernicolo "Buga the Knut" ricorda Jabba the Hutt, personaggio di "Guerre stellari". Anche la frase "Non sei un po' basso per essere un Tristo Mietitore?" è simile a quella di Leila a proposito di Luke nell'Episodio IV. Nel remake, inoltre, un intero livello è basato su Star Wars.
  • La scena della distruzione del molo, dove Conker sta per essere aggredito dallo squalo, è una citazione del film Lo squalo. Dello stesso film è ripresa la scena iniziale, quando la ragazza viene afferrata dallo squalo; nel videogioco viene trattato così il granturco quando viene lanciato dal Great Mighty Poo.
  • Alla fine della sezione della guerra quando Conker parla con il colonnello, questi dice: "l'Orrore,... l'Orrore"; è una citazione del film Apocalypse Now
  • Nel finale Conker per uccidere Heinrich sceglie prima un'arma, ma poi preferisce una katana, come Butch Coolidge in Pulp Fiction.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Xbox 720, Cliff Bleszinski dice la sua
  2. ^ Rare lavora a titoli maturi per Xbox 720?
  3. ^ (EN) Chris Seavor: "Nowadays, Conker would be impossible."
  4. ^ News: Rare: we've got ideas for Kinect in Perfect Dark, Banjo, Viva Pinata - Xbox 360 - The Official Magazine

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi