Conflitto libanese del 2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il conflitto libanese del 2008, ebbe inizio il 7 maggio, dopo diciassette mesi di crisi politica. Il combattimento fu scatenato da una mossa del governo di chiudere la rete di telecomunicazioni di Hezbollah e di rimuovere dall'aeroporto di Beirut il capo della sicurezza Wafīq Shuqeyr (in arabo: وفيق شقير) per presunti legami con Hezbollah. Il capo di Hezbollah Hassan Nasrallah ha detto che la decisione del governo di dichiarare la rete del gruppo di telecomunicazioni militari illegali è stata una "dichiarazione di guerra", chiedendo l'immediata revoca.