Confide in Me (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Confide In Me
Confideinme.png
Screenshot del video
Artista Kylie Minogue
Tipo album Singolo
Pubblicazione 29 agosto 1994
Durata 5 min : 51 s
Album di provenienza Kylie Minogue
Genere Adult
Urban
Musica elettronica
Dance
Pop
Etichetta Deconstruction Records
Mushroom Records
Produttore Steve Anderson
Dave Seaman
Owain Barton
Registrazione 1994
Formati CD single. Cassette single, Vinyl single
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito[1]
(Vendite: 200.000+)
Dischi di platino Australia Australia[2]
(Vendite: 70.000+)
Kylie Minogue - cronologia
Singolo precedente
(1992)
Singolo successivo
(1994)

Confide In Me è il primo singolo estratto dell'album Kylie Minogue del 1994 della omonima cantante australiana Kylie Minogue ed il primo singolo di lancio con l'etichetta Deconstruction Records.

La Canzone[modifica | modifica sorgente]

La canzone segna una svolta della carriera della cantante, che passa da un periodo di pop-semplice e danzereccio in favore di atmosfere più mature-adulte, avvalendosi di nomi di noti produttori famosi non solo nel panorama europeo ma anche mondiale. Confide In Me è prodotta dai Brothers In Rhythm, su campionamento della base di The End de The Doors. Il pezzo riscuote parecchio successo in tutto il mondo, soprattutto nella madrepatria Australia dove arriva al primo posto della classifica singoli e in Inghilterra dove debutta al secondo posto e restando in Top10 per tre settimane consecutive. In USA la canzone viene molto passata nei club-disco ed entra nella classifica delle più ballate in America. Riceve lo status di Platinum in Australia per aver venduto più di 100.000 copie e Silver in Inghilterra per aver venduto più di 200.000 copie[3].

Premi Internazionali[modifica | modifica sorgente]

# Premio Categoria
1. Aria Music Awards Best Selling Australian Single
2. Aria Music Awards Best Video
3. Aria Music Awards Best Selling Australian Dance-track
4. Smash Hits Awards Best Single
5. Smash Hits Awards Best Video

Video[modifica | modifica sorgente]

Il video realizzato per la canzone vede la cantante impegnata in una hotline, in cui incita a digitare il famoso numero "1-555 Confide", diventato poi slogan per la promozione del singolo (utilizzato in seguito dalla cantante Madonna per sponsorizzare il suo album Confessions On A Dancefloor cambiandolo in 1-555 Confess). Il video si compone di tante immagini intercalate da scritte in tutte le lingue del mondo, che svaniscono una nell'altra. Il video ha un tema del tutto originale, non vuole essere volgare ma intende denunciare il nuovo modo di confidarsi attraverso i mezzi mediatici e telefonici.

Formati[modifica | modifica sorgente]

International CD single
  1. "Confide in Me" (Master mix) – 5:51
  2. "Confide in Me" (The Truth mix) – 6:46
  3. "Confide in Me" (Big Brothers mix) – 10:27
Cassette single
  1. "Confide in Me" (Radio edit) – 4:27
  2. "Confide in Me" (The Truth mix) – 6:46
Australian CD single
  1. "Confide in Me" (Master mix) – 5:51
  2. "Nothing Can Stop Us" (7" version) – 4:06
  3. "If You Don't Love Me" – 2:08
Australian Limited Edition CD single
  1. "Confide in Me" (Master mix) – 5:51
  2. "Confide in Me" (Big Brothers mix) – 10:27
  3. "Confide in Me" (The Truth mix) – 6:46
  4. "Where Has The Love Gone?" (Fire Island mix/album version) – 7:46
  5. "Where Has The Love Gone?" (Roach Motel mix) – 8:05
Official remixes[4]
  1. "Confide in Me" (French version) – 5:51
  2. "Confide in Me" (In The Confessional dub) – 6:38
  3. "Confide in Me" (Damien's Confession mix) – 7:21
  4. "Confide in Me" (Bass Change mix/Phillip Damien mix) – 6:25
  5. "Confide in Me" (Bass Change dub/Convibe in Me dub) – 8:04
  6. "Confide in Me" (Justin Warfield mix) – 5:26

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Chart (1994) Peak
Position
Australia ARIA Singles Chart 1
Finlandia Singles Chart 1
Grecia Singles Chart 1
Sud Africa Singles Chart 1
Israele Singles Chart 1
Libano Singles Chart 1
Turchia Singles Chart 1
UK Singles Chart 2
Giappone Singles Chart 5
Europa Hot 100 9
Svezia Singles Chart 10
Francia Singles Chart 10
Irlanda Singles Chart 12
Svizzera Singles Chart 20
Olanda Singles Chart 38
Germania Single Chart.[5] 50
U.S. Billboard Dance/Club Play Chart 39

Notes[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Certified Awards
  2. ^ Kent, David (2006). Australian Chart Book (1993–2005). Turramurra, N.S.W.: Australian Chart Book, 2006. ISBN 0-646-45889-2.
  3. ^ UKMIX - Forums - Chart Analysis - help : KYLIE singles sales UK / certifications OZ ?
  4. ^ The Minography – Mixes in LiMBO Kylie Minogue Online (kylie.co.uk). URL consultato il October 8 2006.
  5. ^ German Chart Information. URL consultato il August 9 2007.

References